Sonno, dormire poco può mettere in pericolo la salute cardiovascolare

Uno studio ha scoperto le conseguenze del dormire poco sul corpo.

0

Il sonno è essenziale per una buona salute. Le notti troppo brevi, infatti, danneggiano il corretto funzionamento del nostro corpo. Un gruppo di ricerca dell’Università del Colorado (USA) ha spiegato come ciò possa avere un impatto negativo sulla salute cardiovascolare.

Lo studio è stato pubblicato sulla rivista medica Experimental Physiology.

Il ruolo dei microRNA

Come si apprende da Pourquoidocteur.fr, i ricercatori hanno reclutato 24 partecipanti sani, di età compresa tra i 44 e i 62 anni. Sono stati prelevati campioni di sangue e tutti hanno fornito informazioni sul loro sonno. Si sono formatii due gruppi, divisi tra quelli che hanno dormito più o meno di 7 ore per notte. Quest’ultimo aveva alcuni microRNA (miR-125A, miR-126 e miR-146a) in piccole quantità nel sangue: i tassi erano tra il 40 e il 60% più bassi di quelli che hanno dormito più di 7 ore. Queste molecole hanno un ruolo nel corpo per prevenire l’espressione di alcune proteine ​​responsabili dell’infiammazione.

Ciò può avere un impatto significativo sulla salute delle cellule“, ha spiegato il professor DeSouza, autore principale della ricerca. Il sonno insufficiente, infatti, può essere responsabile di infiammazioni nel corpo e aumentare il rischio di un ictus o di un attacco di cuore.

Commenti