Soffri di ipertensione? Attenzione allo stress da lavoro e al poco sonno

Una ricerca ha scoperto la pericolosa associazione tra l'ipertensione, lo stress sul luogo di lavoro e i problemi di sonno.

0
stress lavoro

La pressione sanguigna alta – l’ipertensione arteriosa – è un problema che colpisce in Italia in media il 33% degli uomini e il 31% delle donne.

A proposito di questo problema, secondo un nuovo studio dell’Università di Monac (Germania), chi soffre di ipertensione, mancanza di sonno e stress da lavoro avrebbero una probabilità triplicata di morire a causa di una malattia cardiovascolare, ad esempio in seguito a un attacco di cuore.

Lo studio – pubblicato sull’European Journal of Preventive Cardiology – ha basato le sue scoperte sul monitoraggio di un gruppo di 1959 volontari ipertesi, di età compresa tra i 25 e i 65 anni, per 18 anni.

I ricercatori hanno, quindi, scoperto che, rispetto ai volontari senza problemi di sonno o problemi di stress, i partecipanti ipertesi sottoposti a stress da lavoro hanno avuto una probabilità maggiore di circa 1,6 volte in più di morire per un problema cardiovascolare.

Inoltre, nei partecipanti ipertesi con un la mancanza di sonno, il rischio è aumentato acirca 1,8, mentre nei partecipanti ipertesi con entrambi i problemi la percenutale è salita al 3%.

È interessante notare, poi, come riportato su Topsante.com, che i ricercatori hanno scoperto che lo stress da lavoro era caratterizzato da una situazione di pressione (risultati da ottenere al più presto) associati a una mancanza di potere (l’incapacità di prendere le decisioni).

Speriamo che il nostro lavoro possa essere visto come un campanello d’allarme in modo che le persone con l’ipertensione siano più consapevoli della necessità di stare bene al lavoro e di dormire sufficientemente“, hanno aggiunto.

Seguici anche su News Republic. Scarica l’APP, è gratis:

Commenti