Sindrome dell’intestino irritabile: ricercatori francesi hanno trovato la causa?

Abbastanza comune, soprattutto nelle donne, la sindrome dell'intestino irritabile si manifesta con un dolore addominale cronico e disturbi della motilità intestinale. Ecco cos'ha scoperto uno studio francese sulla causa.

0

Abbastanza comune, soprattutto nelle donne, la sindrome dell’intestino irritabile si manifesta con un dolore addominale cronico e disturbi della motilità intestinale (costipazione, diarrea, gonfiore…).

Ebbene, i ricercatori di Tolosa (Francia) hanno identificato nel colon un enzima che potrebbe essere responsabile di questa malattia. Questa scoperta potrebbe, in particolare, aiutare la ricerca a individuare un trattamento per alleviare i sintomi.

Le sue cause non sono chiaramente identificate e alcune delle più citate – come le infezioni passate o lo stress – rimangono comunque fuori dalla nostra portata. L’idea è quella di cercare i meccanismi che inducono i sintomi e intervenire“, ha spiegato Nathalie Vergnolle, che dirige l’Istituto per la ricerca sulla salute digestiva a Tolosa.

Come riportato su Femme.Actuelle.Fr., osservando il meccanismo, i ricercatori hanno scoperto che questo enzima ha un’attività anormalmente elevata nel colon dei pazienti, mentre questa parte dell’intestino non partecipa al processo di digestione che termina a monte.

Gli scienziati hanno esaminato questi enzimi, chiamati proteasi, e hanno scoperto che vengono prodotti nelle cellule dell’epitelio, quindi nella mucosa intestinale.

Precedenti studi hanno già dimostrato che la sindrome dell’intestino irritabile (nota anche come colopatia funzionale) potrebbe aver avuto origine in questo epitelio. Inoltre, l’intestino, soprannominato ‘il secondo cervello’, ha molti neuroni che controllano la funzione digestiva emettendo segnali al sistema nervoso.

Esplorando le proteasi, i ricercatori di Tolosa sono stati in grado di identificare la tripsina-3 e hanno concluso che eccita i neuroni presenti nell’intestino e che potrebbe in particolare rendere ipersensibili al gonfiore.

Da CronacaSocial: Di Maio: “Non ci sto a scatenare la guerra tra i poveri”.