Si può ricongelare un prodotto alimentare scongelato? Ecco come stanno le cose

Hai riscaldato troppo la lasagna? Il tuo pesce impanato ha aspettato più di 24 ore in frigorifero? Vorresti rimetterli nel congelatore per non sprecarli ma è pericoloso? Ecco cosa devi sapere.

0
Si può ricongelare un prodotto alimentare scongelato? Ecco come stanno le cose

Non ricongelare gli scongelati“: questa indicazione è obbligatoria per i prodotti congelati ai sensi della direttiva 89/108/CEE del 21 dicembre 1988. E per una buona ragione: qualsiasi interruzione della catena del freddo porta alla proliferazione dei batteri resistenti al freddo (salmonella, stafilococco aureo, listeria…) che sono semplicemente ‘addormentati’ dal congelamento.

Durante lo scongelamento, i batteri si svilupperanno più rapidamente perché le pareti delle cellule alimentari sono state danneggiate dai cristalli di ghiaccio formati tramite il congelamento.

Come si legge su Futura-Sciences.com, prendendo l’esempio di una bistecca contenente batteri che si riproducono ogni 20 minuti, essa conterrà batteri pari a 512 volte di più dopo tre ore di scongelamento. Dopo 24 ore, il loro numero si sarà moltiplicato per più di 4 trilioni di miliardi.

Se si raffredda la bistecca, invece, questi batteri non verranno distrutti ma torneranno in agguato e inizieranno a proliferare durante il secondo scongelamento. Tuttavia, maggiore è il numero di batteri, maggiore è il rischio di intossicazione alimentare.

Quali alimenti possono essere ricongelati?

Il rischio dell’intossicazione alimentare aumenta quando il prodotto è stato scongelato lentamente a temperatura ambiente o immerso nell’acqua calda. L’istruzione “non ricongelare” è quindi valida per tutti gli alimenti sensibili, come carne, pesce, frutti di mare… In linea di massima, frutta e verdura, pane o torte possono essere ricongelati, a condizione che non si superino le 24 ore. Detto questo, una successione di cicli di congelamento / scongelamento distorce in ogni caso la consistenza e il gusto dei prodotti.

Come ricongelare il cibo scongelato?

Il pollo rimasto, ad esempio, va cucinato prima di rimetterlo nel congelatore e bisogna fare attenzione alla cottura che deve essere abbastanza lunga da distruggere i batteri.

I piatti pronti (lasagne, salse…) semplicemente riscaldate nel microonde non dovrebbero essere ricongelate così come sono. Una volta cotto, il cibo deve essere tenuto al di sotto di -18 °C in un contenitore ermetico (in una scatola o in un sacchetto freezer) e consumato rapidamente dopo il secondo scongelamento.

Commenti