Sarcoidosi: cos’è, cause, sintomi e trattamento

La sarcoidosi è una malattia infiammatoria in cui granulomi o gruppi di cellule infiammatorie si formano in vari organi. Ciò causa l'infiammazione degli organi.

0

La sarcoidosi è una malattia infiammatoria in cui granulomi o gruppi di cellule infiammatorie si formano in vari organi. Ciò causa l’infiammazione degli organi.

La sarcoidosi può essere scatenata dal sistema immunitario del corpo che risponde a sostanze estranee, come virus, batteri o sostanze chimiche.

Le aree del corpo comunemente colpite dalla sarcoidosi:

  • linfonodi;
  • polmoni;
  • occhi;
  • pelle;
  • fegato;
  • cuore;
  • milza;
  • cervello.

CAUSE

La causa esatta della sarcoidosi è sconosciuta.

Tuttavia, sesso, razza e genetica possono aumentare il rischio di sviluppare la condizione:

  • La sarcoidosi è più comune nelle donne che negli uomini;
  • Le persone di origine afroamericana hanno maggiori probabilità di sviluppare la condizione;
  • Le persone con una storia familiare di sarcoidosi hanno un rischio significativamente più elevato di contrarre la malattia;
  • La sarcoidosi si verifica raramente nei bambini.
  • I sintomi di solito compaiono in persone di età compresa tra 20 e 40.

SINTOMI

Alcune persone con sarcoidosi non hanno alcun sintomo.

Tuttavia, i sintomi generali possono includere:

  • fatica;
  • febbre;
  • perdita di peso;
  • dolori articolari;
  • bocca asciutta:
  • epistassi;
  • gonfiore addominale

I sintomi variano a seconda della parte del corpo che è colpita dalla malattia.

La sarcoidosi può verificarsi in qualsiasi organo ma più comunemente colpisce i polmoni.

I sintomi polmonari possono includere:

  • tosse secca;
  • mancanza di respiro;
  • dispnea;
  • dolore toracico attorno allo sterno.

I sintomi della pelle possono includere:

  • eruzioni cutanee;
  • piaghe della pelle;
  • perdita di capelli;
  • cicatrici sollevate

I sintomi del sistema nervoso possono includere:

  • convulsioni;
  • perdita dell’udito;
  • mal di testa.

I sintomi oculari possono includere:

  • occhi asciutti;
  • prurito agli occhi;
  • dolore all’occhio;
  • perdita della vista;
  • sensazione di bruciore.

DIAGNOSI

Può essere difficile diagnosticare la sarcoidosi. I sintomi possono essere simili a quelli di altre malattie, come l’artrite o il cancro. Il medico eseguirà una serie di test per fare una diagnosi.

Il medico eseguirà prima un esame fisico per:

  • verificare la presenza di dossi cutanei o eruzioni cutanee;
  • cercare linfonodi ingrossati;
  • ascoltare il cuore e i polmoni;
  • verificare la presenza di un ingrossamento del fegato o della milza.

Sulla base dei risultati, il medico può ordinare ulteriori test diagnostici:

  • Una radiografia del torace può essere utilizzata per verificare la presenza di granulomi e linfonodi ingrossati;
  • Una TC del torace è un test di imaging che cattura le immagini trasversali del petto;
  • Un test di funzionalità polmonare può aiutare a determinare se la capacità polmonare sia stata compromessa;
  • Una biopsia comporta l’assunzione di un campione di tessuto che può essere controllato per il granuloma.
  • Il medico può anche prescrivere esami del sangue per controllare la funzionalità renale ed epatica.

TRATTAMENTO

Non c’è cura per la sarcoidosi. Tuttavia, i sintomi spesso migliorano senza trattamento.

Il medico può prescrivere farmaci se l’infiammazione è grave. Questi possono includere corticosteroidi o farmaci immunosoppressori (farmaci che sopprimono il sistema immunitario), che possono entrambi aiutare a ridurre l’infiammazione.

Il trattamento è anche più probabile se la malattia colpisce il tuo:

  • occhi;
  • polmoni;
  • cuore;
  • sistema nervoso.

La durata di ogni trattamento varia. Alcune persone assumono farmaci per uno o due anni. Altre persone potrebbero aver bisogno di assumere farmaci per molto più tempo.

COMPLICAZIONI

La maggior parte delle persone a cui viene diagnosticata la sarcoidosi non presenta complicazioni. Tuttavia, la sarcoidosi può diventare una condizione cronica o a lungo termine.

Altre possibili complicanze possono includere:

  • infezione polmonare;
  • cataratta;
  • glaucoma;
  • insufficienza renale
  • battito cardiaco anormale;
  • paralisi facciale;
  • infertilità o difficoltà di concepimento;
  • In rari casi, la sarcoidosi causa gravi danni al cuore e ai polmoni.

È importante contattare il medico in caso di:

  • difficoltà respiratorie;
  • palpitazioni cardiache, che si verificano quando il cuore batte troppo velocemente o troppo lentamente;
  • cambiamenti o perdita della vista;
  • dolore all’occhio;
  • sensibilità alla luce;
  • intorpidimento facciale.

Questi possono essere segni di complicazioni pericolose.

Il medico può consigliare di consultare un oculista perché questa malattia può interessare gli occhi senza causare sintomi immediati.