Questi 8 cibi provocano i gas intestinali (e come si può evitare)

Ecco una lista di alimenti che provocano l'eccesso di aria nello stomaco e alcuni consigli utili.

0

Molte ragioni, più o meno gravi, possono spiegare il gonfiore e il gas intestinale che causano un irresistibile bisogno di ‘lasciarsi andare’.

A tal proposito, ecco un elenco di 8 categorie di alimenti che possono provocare la flatulenza.

Frutta (in grandi quantità)

Secondo la International Foundation of Intestinal Disorders alcuni frutti consumati in grandi quantità (mele, banane, pesche, albicocche, ananas, uva, prugne e pere) possono diventare una fonte di gas intestinale.

Il motivo deriva dal fatto che i frutti contengono zuccheri che vengono più o meno assimilati dal corpo (dipende dall’individuo). Gli zuccheri non assimilati che arrivano nell’intestino crasso alimentano i batteri presenti e provocano, quindi, la formazione di gas.

Bibite (e acqua frizzante)

L’aria presente in queste bevande si accumula nell’intestino e l’unica via d’uscita per quell’aria è al ‘piano di sotto’. Inoltre, le bibite a volte contengono zuccheri artificiali che favoriscono notevolmente la formazione di gas.

Verdure crucifere

Broccoli, cavoletti di Bruxelles, cavolo rosso o verde … Queste verdure da un lato fanno molto bene alla salute, dall’altro, se scomposti nell’intestino, possono causare la formazione di gas.

La presenza del raffinosio aumenta il rischio di gas nelle persone con l’intestino fragile e, soprattutto, tutte le crucifere contengono lo zolfo. Come evitare il problema? Basta cucinarle…

Gomma da masticare

Alcuni zuccheri presenti nella gomma da masticare non vengono completamente assorbiti. Sorbitolo, eritritolo e xilitolo, queste sostanze dovrebbero ridurre la quantità di calorie ingerite ma contribuiscono alla fermentazione generale del cibo nell’intestino e ciò può causare anche diarrea, oltre al gonfiore.

Avena e pane integrale

Fonti di fibre, i cereali sono produttori di gas intestinale, eppure sono eccellenti per la digestione, la regolazione del peso e il cuore. Il modo migliore per non esagerare è mangiare lentamente e bere molta acqua.

Latte, formaggio e yogurt

Secondo uno studio condotto negli Stati Uniti, il 65% delle persone è intollerante al lattosio, una sostanza presente nei prodotti lattiero-caseari digerita più o meno bene a seconda del corpo di ciascuno. Si consiglia di di evitare questi prodotti se si soffre di flatulenza, perché potrebbe essere un sintomo dell’intolleranza.

Proteine ​​(quando mangiamo troppo)

Secondo la dietologa Kate Scarlata, dovremmo consumare un massimo di 1 grammo di proteine ​​per chilogrammo del nostro peso. Se seguiamo più o meno questo consiglio, una cosa è certa: il consumo di troppe proteine ​​causerà un eccesso non assimilato dal corpo, che andrà a nutrire, così come gli zuccheri, i batteri alloggiati nell’ntestino crasso, causando il gas. Se siamo sportivo e siamo abituato a consumare barrette a base di proteine, i rischi sono ancora più elevati perché contengono spesso sia zuccheri che lattosio.

I famosi fagioli

Tutti sanno che i fagioli causano flatulenza perché contengono stachiosio e raffinosio, zuccheri difficili da digerire.

Questi zuccheri fanno espellere dal corpo una varietà di gas come idrogeno, metano e zolfo. Il trucco per ridurre questo problema sarebbe risciacquare e drenare i fagioli prima di consumarli.