Quali sono le malattie estive nel cane?

In estate, i nostri migliori amici sono esposti a delle principali patologie causate dal cambiamento delle temperature, l'umidità e i parassiti.

Il nostro migliore amico è soggetto a patologie quanto noi, soprattutto con l’arrivo dell’estate e il cambiamento delle temperature.
Il caldo estivo può comportare problemi di otite, problemi alla pelle e infezioni gastrointestinali.

Quanto più dovremmo porre attenzione e cura alla sua salute?

Malattie estive nel cane

Il nostro cucciolo, sì perché anche se adulto resta e resterà il nostro adorato cucciolo di casa, da quando è entrato nella nostra vita ha richiesto tante amorevoli cure. E non parliamo solo di baci e grattini sulla pancia ma anche di visite veterinarie costanti, vaccini, ricerca dell’alimentazione adatta, una rigida educazione all’apprendimento dei bisogni fisici fuori casa e dell’autonomia.

Nonostante ciò, non si finisce mai di tenere d’occhio la salute del nostro cane, bisogna sempre occuparsi del suo benessere ed è bene – con l’arrivo dell’estate – conoscere come comportarsi per evitare spiacevoli patologie di cui può essere vittima.

Una piacevole passeggiata in spiaggia o in montagna potrebbe essere gradita dal nostro cucciolo, tuttavia gli agenti atmosferici potrebbero interferire con l’andamento del momento. Le alte temperature, l’umidità e gli insetti sono nemici dei cani, è necessario mantenere un’alta igiene del cane.

Photo by adam hles on Unsplash

Approfondiamo insieme le 3 patologie principali:

1. Infezioni gastrointestinali

Le variazioni della temperature e il caldo richiedono un’idratazione continua, bere molta acqua non farà altro che apportare un benessere fisico in tutto il corpo del tuo cane. La gastroenterite è un’infiammazione della mucosa dello stomaco ed è difficile risalire alla causa ma si possono trattare i sintomi. Come? Idratando e alimentando con pasti leggeri il vostro migliore amico, preferite le piccole porzioni.

Fate attenzione ai colpi di calore, passeggiate nelle ore in cui c’è più fresco.

2. Otite

L’otite è un’infiammazione dell’orecchio. Durante il periodo estivo può insorgere a seguito delle alte temperature e l’umidità che alimentano la proliferazione batterica all’interno dell’orecchio. Nonostante questa infiammazione colpisca tutte le razze, a rischio sono soprattutto i cani con le orecchie lunghe.

I sintomi più comuni sono: lo scuotere la testa, il cattivo odore dell’orecchio, graffi eccessivi, febbre e malessere generale. In questi casi è necessario recarsi da un veterinario.

3. Problemi alla pelle

La nostra sensibilità al calore del sole è uguale alla loro, anche i cani sono esposti ai problemi alla pelle. E ci riferiamo soprattutto alla dermatite causata dalla presenza di batteri infettivi. Inoltre, bisogna sempre ispezionare la cute per cercare la presenza di parassiti quali zecche, pulci e zanzare.

A tal proposito, è consigliato l’utilizzo di pipette e collari antiparassitari.