Quali sono i sintomi della gravidanza gemellare?

La gravidanza gemellare è considerata rischiosa perché richiede un maggiore monitoraggio medico. Ecco cosa è meglio sapere.

gravidanza gemellare
Photo by Olliss on Unsplash

La gravidanza gemellare è considerata rischiosa perché richiede un maggiore monitoraggio medico. Questo perché la pressione, la glicemia, il peso e il dolore devono essere monitorati molto attentamente.

Le gravidanze gemellari possono essere di 2 tipi:

  • Dizigote: risultato della fecondazione di due ovuli da parte di due diversi spermatozoi. I due embrioni si sviluppano indipendentemente e danno origine a «gemelli fraterni».
  • Monozigote: risultato della fecondazione di un singolo ovulo. Si parla quindi di «gemelli identici».

Quali sono i sintomi della gravidanza gemellare?

I classici sintomi della gravidanza ma intensificati

Una gravidanza tipica, di un singolo embrione, può causare sintomi come nausea, sonnolenza, affaticamento, dolore al seno o dolore addominale.

La gravidanza gemellare causa questi stessi sintomi ma anche di intensità maggiore. La stanchezza è particolarmente più forte nelle donne in gravidanza di due gemelli. Per evitare un parto prematuro, è opportuno anticipare il congedo di maternità.

Dimensione della pancia

Le donne gravide da 12 o più settimane possono avere un addome più prominente a causa delle dimensioni dell’utero che si allunga di più rispetto alle gravidanze convenzionali.

Tuttavia, una donna che ha già partorito può avere una pancia che si gonfia più velocemente quando il suo corpo riconosce il meccanismo. È quindi un sintomo che non dovrebbe essere considerato da solo.

Il livello dell’ormone HCG nel sangue

L’ormone HCG viene prodotto quando una donna è incinta e il suo livello viene misurato nel sangue per diagnosticare la gravidanza. Esistono griglie per valutare il numero di settimane di gravidanza dal livello di HCG. In caso di gravidanza gemellare, il livello di HCG potrebbe essere leggermente superiore.

Aumento della pressione nelle donne in gravidanza

Nel corpo di una donna incinta di due gemelli, anche la circolazione sanguigna subisce un cambiamento maggiore rispetto al caso di una gravidanza classica. Con l’irrigazione di due placente invece di una, il sangue deve permeare più vasi e quindi la circolazione aumenta. Questo può portare ad un aumento della pressione.

Il peso della donna

Il peso di una donna può  indicare che si tratti di una gravidanza gemellare. In generale, una donna che aspetta due o più bambini tende ad aumentare di peso molto più velocemente delle altre donne in gravidanza.

Tuttavia, alcune donne i possono rispondere in modo diverso alle gravidanze gemellari, ovvero senza pance particolarmente grandi. Questo può accadere perché i bambini non sono molto grandi o per il biotipo della donna incinta e del padre dei bambini. L’importante perché tutto vada bene è che aumentino di peso in modo corretto e continuo.

Come rilevare la gravidanza gemellare?

L’unico modo sicuro per rilevare una gravidanza gemellare è ancora l’ecografia ma anche questa è soggetto a errori se eseguita troppo presto nella gravidanza. Una gravidanza gemellare può essere rilevata dall’ottava settimana mediante ecografia, dove entrambi gli embrioni possono essere visualizzati. Quindi, si consiglia di eseguire questo esame almeno ogni 3 mesi.

Infine, il parto di donne che hanno una gravidanza gemellare può spesso avvenire prima delle 40 settimane.