Quale frutta possono mangiare i cani in estate?

Vi sveliamo quali sono i frutti che si possono dare ai cani in estate e come gestire le quantità per evitare problemi.

Quando si parla di salute dei cani, è il caso di soffermarsi anche sulla loro alimentazione. Nei mesi estivi, è opportuno informarsi in merito alla frutta più adatta per i nostri amici animali.

Quali sono le alternative più adatte? Nelle prossime righe, vediamo assieme la risposta in merito.

LEGGI ANCHE: Il miele? Più efficace degli antibiotici contro tosse e mal di gola

Frutta: quale dare ai cani in estate

La risposta è sì, i cani possono mangiare la frutta. In estate è possibile chiamare in causa diverse alternative estremamente gustose. Quali, di preciso? Tra le principali troviamo le albicocche, le pesche, le fragole, i fichi e il melone.

La frutta adatta ai cani in estate – tra le cui alternative è possibile comprendere anche i mirtilli – deve essere somministrata con attenzione. Il rischio, esagerando, è quello di causare al proprio amico a 4 zampe dei fastidiosi problemi intestinali. FIRMA

Proseguendo con le soluzioni specifiche da prendere in considerazione quando si parla della frutta migliore da dare al cane, un doveroso cenno deve essere dedicato alle pere. Quando si chiama in causa questo frutto, si inquadra una fonte straordinaria di vitamine – in particolare C  e K –  e fibre.

Estremamente rinfrescante, la pera può rivelarsi un’eccellente alternativa per favorire, nel proprio amico a 4 zampe, la prevenzione del cancro. Attenzione: quando si somministra la pera al proprio cane, è opportuno eliminare i semi, dal momento che sono ricchi di cianuro.

LEGGI ANCHE: Microplastiche in numerosi frutti di mare: la scoperta di uno studio