Prurito alla gola? 8 cause comuni del fastidio

La golla irritata o pruriginosa può essere molto fastidiosa e spesso accompagnata da altri sintomi. Ecco cosa può causare il prurito alla gola.

La golla irritata o pruriginosa può essere molto fastidiosa e spesso accompagnata da:

  • Dolore durante la deglutizione;
  • Difficoltà a deglutire;
  • Gonfiore alla gola;
  • Difficoltà a parlare;
  • Naso che cola;
  • Tosse.

Se è lieve, questo disagio alla faringe e / o alla laringe spesso scompare da solo entro pochi giorni. Tuttavia, in caso di dolore persistente, e se intercorrono altri sintomi (cambiamento di voce, difficoltà a respirare o mangiare, dolore all’orecchio e deterioramento delle condizioni di salute generali), è meglio chiamare un medico.

Lieve infezione virale

Il raffreddore e la faringite sono le cause più comuni di prurito alla gola. Di solito benigne, le manifestazioni di entrambe le patologie passano entro pochi giorni. In caso di febbre alta, consultare un medico.

Raffreddore

Se i sintomi dell’influenza variano da persona a persona, uno di questi può essere il prurito alla gola. Allo stesso modo, la condizione si risolve da solo dopo pochi giorni. In caso di difficoltà respiratorie, consultare immediatamente un medico.

Allergia

Le allergie a pollini, muffe, polvere o animali, provocano una sensazione di ‘graffio’ in gola. L’assunzione di antistaminici e una buona idratazione aiutano a superare la secchezza.

Prodotti irritanti

L’inquinamento, il fumo di sigaretta, l’alcol e il consumo di cibi piccanti o l’esposizione a sostanze chimiche possono causare irritazione alla gola. Per alleviare questo problema, si tratta di limitare o eliminare i fattori di rischio.

Malattia da reflusso gastroesofageo (GERD)

Un problema digestivo che causa il reflusso acido può disturbare la flora orale e quindi causare il prurito alla gola. Per ridurli, si tratta di individuare e curare la causa del reflusso gastrico.

Candidosi orale (o mughetto)

Sebbene ci siano tre tipi di mucose nella bocca, una di esse provoca una sensazione di bruciore in bocca: il mughetto orale. Un rivestimento biancastro copre anche l’interno delle guance e della lingua. È raccomandato un trattamento antifungino.

HIV

Il mal di gola persistente può essere un indicatore precoce di una recente infezione da HIV. Se si sviluppano qualche tempo dopo un rapporto sessuale non protetto o in caso di dubbi, è consigliabile sottoporsi al test il prima possibile.

Cancro

Il disagio alla gola, soprattutto a causa del fumo e deò consumo eccessivo di alcol, a volte (seppur raramente) può indicare lo sviluppo di cancro alla lingua, alla gola o alla laringe.