Cucina vegetariana, la ricetta delle polpette

Le polpette vegetariane non contengono carne ma legumi e verdure. Sono semplici da preparare, basta seguire le indicazioni contenute in questa ricetta.

Le polpette sono un piatto molto gustoso e colorato quando viene aggiunto il sugo. Una pietanza classica dalle origini sconosciute dove l’ingrediente principale è la carne, ma quella che vi proponiamo oggi è la sua versione vegetariana. Scopritela in questo articolo!

Le polpette vegetariane

Le polpette sono un piatto dalle origini sconosciute, ma che si pensa siano originarie della Persia. Infatti, in Medio Oriente, le polpette vengono chiamate kofka e questo termine sembrerebbe derivare dalla parola persiana koofteh, letteralmente “carne pestata”.

Nonostante il nome, la ricetta che troverete in seguito non contiene carne, ma legumi e verdure utili per seguire una dieta equilibrata. Inoltre, le polpette vegetariane sono molto facili da preparare e non contengono tracce di glutine, quindi possono essere mangiate anche dai celiaci.

Gli ingredienti

Per 4 persone occorrono:
– 240 g di ceci lessati sgocciolati
– 100 g di cime di rapa
– 75 g di broccolo romanesco a ciuffetti
– 1 carota
aglio
– arancia
– menta
– erba cipollina
– prezzemolo
– olio extravergine di oliva
– sale

Preparazione

Per preparare le polpette vegetariane occorrono solamente 40 minuti.
Innanzitutto, bisogna pulire le cime di rapa e cuocerle per circa 5 minuti in padella, aggiungendo un filo di olio e 1 spicchio di aglio schiacciato.

Dopo questo, grattugiate il broccolo e unitelo alla carota precedentemente pelata e tagliata a cubetti piccoli. Aggiungete quindi anche la scorza di arancia grattugiata, l’erba cipollina tritata finemente, il prezzemolo e la menta.

A questo punto, frullate i ceci con mezzo cucchiaio di olio evo e mezzo di succo di arancia e aggiungete un po’ di sale al composto.

Infine, unite le cime di rapa scolate e tritate al composto di ceci. Formate quindi delle piccole polpette e passatele nel trito di broccolo e carote.

Se volete restare aggiornati, seguiteci su Facebook cliccando qui.