Perdita dell’udito da anziani: fattori di rischio, sintomi e suggerimenti

La perdita dell'udito è abbastanza comune tra gli anziani, visto che colpisce circa la metà delle persone di 65 anni e oltre.

0

La perdita dell’udito è abbastanza comune tra gli anziani, visto che colpisce circa la metà delle persone di 65 anni e oltre.

Perdere la capacità di ascoltare bene può avere un impatto negativo sulla vita sociale e sui rapporti con amici e familiari. Fortunatamente, esistono metodi per aiutare a sentire meglio, compresi gli apparecchi acustici e la chirurgia.

La perdita dell’udito in età avanzata di solito deriva dai cambiamenti dell’orecchio interno, meno comunemente da quelli dell’orecchio medio e ancora meno spesso da quelli nel nervo uditivo (che collega l’orecchio al cervello).

Altri fattori che possono contribuire alla perdita dell’udito in età avanzata:

  • alcune condizioni, ad es. diabete e ipertensione;
  • esposizione prolungata a forti rumori;
  • alcune medicine;
  • fattori ereditari;
  • il fumo.

Poiché l’udito si perde gradualmente, all’inizio si potrebbe non esserne a conoscenza e può risultare difficile valutare da soli la gravità della perdita dell’udito.

Ecco i segni da tenere in considerazione:

  • difficoltà a capire cosa stia dicendo qualcuno al telefono;
  • chiedere spesso alle persone di ripetere ciò che dicono;
  • difficile sentire le voci di donne e bambini;
  • i rumori di fondo rendono più difficile capire cosa viene detto;
  • alcuni suoni sembrano troppo rumorosi;
  • è difficile sentire i suoni lontani;
  • alzare il volume della TV o della radio rispetto al passato;

Se si verificano i sintomi descritti, bisogna consultare un medico.

La perdita dell’udito legata all’età non può essere curata o prevenuta ma ci sono modi per rendere la vita più confortevole.

Questi di solito includono l’uso di un apparecchio acustico e di dispositivi di assistenza, ad esempio gli amplificatori telefonici.

Se la perdita uditiva è grave, il medico può raccomandare un intervento chirurgico per inserire un impianto cocleare nell’orecchio (o in entrambe le orecchie).

I medici possono anche suggerire corsi di lettura labiale per seguire le conversazioni.

Per evitare che la perdita dell’udito peggiori, si può provare quanto segue:

  • evitare o almeno limitare l’esposizione a rumori eccessivamente forti;
  • proteggere le orecchie con tappi per le orecchie dai rumori dannosi, come la musica ad alto volume;
  • in caso di diabete, tenere sotto controllo i livelli di glucosio.

Commenti