Perché le persone più basse hanno maggiori probabilità di soffrire di diabete?

Sebbene le persone più alte abbiano un maggiore rischio di sviluppare malattie come il cancro, le persone più basse orrono più rischi sul versante diabete.

0

Sebbene le persone più alte abbiano un maggiore rischio di sviluppare malattie come il cancro, le persone più basse orrono più rischi sul versante diabete.

In uno studio pubblicato sulla rivista Diabetologia, i ricercatori tedeschi hanno esaminato i dati di 2.500 persone. Da questi è emerso che le persone più alte hanno una minore probabilità di sviluppare il diabete di tipo 2.

Come è stato condotto lo studio?

Come riportato su Maxiscience.com, i ricercatori hanno valutato i dati raccolti per lo studio misurando sia la lunghezza delle gambe che la dimensione del corpo. I soggetti dell’indagine possedevano le seguenti misure: gli uomini dai 169 cm ai 180 cm mentre le donne dai 157 cm ai 168 cm. Gli scienziati hanno così scoperto che negli uomini e nelle donne il rischio di sviluppare il diabete aumenta del 30% nei soggetti più bassi (di 10 cm).

Come spiegare questi risultati?

Gli scienziati sospettano che ciò possa essere correlato al fatto che le persone più alte hanno una minore probabilità di avere il fegato grasso (steatosi epatica).

Lo studio, quindi, rileva la necessità per le persone più basse di essere meglio monitorate per malattie come il diabete e le malattie cardiovascolari.

Ma Gail Melkus, un ricercatore, ha affermato che i dati devono essere “interpretati con cautela” perché “non dobbiamo accontentarci di un singolo fattore quando seguiamo le persone per qualsiasi tipo di malattia“.

Commenti