Perché fare la doccia con l’acqua fredda fa bene alla salute?

Fare la doccia con l'acqua fredda comporta una serie di benefici per la nostra salute. Scopriamo insieme quali in questo articolo.

Fare la doccia con l’acqua fredda comporta una serie di benefici per la nostra salute. Scopriamo insieme quali in questo articolo.

Perché fare la doccia fredda fa bene?

Abbiamo una brutta notizia per gli amanti della doccia calda o tiepida anche durante la stagione estiva: fare la doccia con l’acqua fredda comporta molti benefici per la nostra salute!

Anche se la notizia sembra controintuitiva, è proprio lo shock causato dalla temperatura bassa dell’acqua ad agire positivamente sul nostro organismo.
Ciò accade perché l’acqua fredda fa in modo che il sangue si sposti dalla superficie della nostra pelle a zone più interne del nostro corpo. In questo modo, l’ossigeno e i vari nutrienti raggiungono il cervello e gli organi. In più, la doccia fredda sembra stimoli anche il nervo vago, che si collegata alla gestione di stress e ansia.

BreakingNews24 su Telegram: il canale delle notizie dell’ultim’ora, iscriviti ora!

Quali sono i benefici

I principali benefici della doccia con l’acqua fredda sono:

  • Migliora la circolazione sanguigna: per compensare con lo shock termico, infatti, il nostro corpo aumenta il flusso sanguigno per innalzare la temperatura corporea.
  • Riduce lo stress: il contatto con l’acqua fredda stimola la produzione di beta-endorfine, che posseggono proprietà analgesiche ed eccitati.
  • Migliora il sistema immunitario: alcuni studi confermano l’associazione tra la doccia freddo e l’aumento dei globuli bianchi.
  • Migliora la concentrazione: lo shock termico fa entrare il corpo in uno stato di allerta e in questo modo aumenta anche la concentrazione.
  • Accelera il metabolismo: fare la doccia con l’acqua fredda sembrerebbe associarsi all’aumento del metabolismo. Infatti, nel tentativo di alzare nuovamente la propria temperatura il corpo consuma energie. Di conseguenza vengono bruciate diverse calorie.

Se volete rimanere aggiornati, seguiteci su Facebook cliccando qui!

LEGGI ANCHE: Cosa è importante sapere dopo avere avuto un attacco di cuore