Perché ci dimentichiamo di mangiare quando siamo innamorati?

L'amore, si sa, può anche avere un impatto sulla fame. E c'è una spiegazione scientifica. Ecco quale.

0

L’amore, si sa, può anche avere un impatto sulla fame.

Alcuni ricercatori, a tal proposito, come riportato su Maxiscience.com, hanno stimato che è possibile perdere fino a cinque chilogrammi durante i primi 3 – 6 mesi di una relazione.

Questo disturbo ha origine nel cervello. Potremmo, ad esempio, dire che quando il nostro cuore batte, il nostro cervello bolle ed essendo troppo impegnato nel gestire le emozioni, si dimentica di farci sentire la sensazione della fame.

Ciò è causato da un ormone secreto in massa dal corpo quando siamo innamorati: la feniletilamina. Chiamata anche la ‘molecola dell’amore’, ha un potente effetto euforico e consente di avvertire meno sete, fame o affaticamento.

Questo per una buona ragione: l’ormone appartiene alla stessa famiglia delle anfetamine, prodotto oggi illegale ma che è stato ampiamente usato in medicina negli anni 70 per il suo effetto soppressore dell’appetito.

Quindi, anche l’amore è una ‘droga’…