Parassita nell’acqua del rubinetto, donna perde un occhio

È accaduto a Petra, una donna che vive in Belgio. L'eserto: "Si tratta di una storia molto insolita".

0
rubinetto

Le lenti a contatto e l’acqua del rubinetto non si associano bene. Petra, che vive nella provincia di Anversa, in Belgio, ha fatto un’esperienza dolorosa.

La donna ha perso un occhio a causa di un parassita che probabilmente era nell’acqua della doccia che ha usato mentre portava le lenti.

Tre anni fa, mentre faceva la doccia, infatti, Petra non si tolse le lenti: “Dev’essere stata quella volta che è andata male: l’acqua trapelata tra i miei occhi e la mia lente a contatto conteneva un parassita, innocuo a meno che non raggiungesse gli occhi“, ha raccontato la donna alla stampa locale. “Un evento molto raro”.

Petra ha un trapianto della cornea ma senza successo. Per due settimane ha indossato un occhio artificiale.

Si tratta di una storia molto insolita“, ha spiegato la professoressa Carina Koppen, capo del dipartimento di oftalmologia dell’Università di Anversa, su una radio fiamminga: “il parassita acanthamoeba vive nel mare, negli stagni e nell’acqua del rubinetto“.

Se vai a nuotare in piscina o fai la doccia – evidenzia Giovanni D’Agata, presidente dello Sportello dei Diritti – devi rimuovere le lenti a contatto. Inoltre si raccomanda di non lavare la custodia della lente e neanche le lenti con l’acqua di rubinetto“.

Commenti