Si improvvisa ostetrico a 10 anni e aiuta la madre a partorire

È accaduto negli Stati Uniti d'America. Ecco com'è andata.

0
partorire

Ok, mamma. Dimmi solo cosa devo fare, e lo farò“.

Il giovane Jayden Fontenot fa un respiro profondo e prende il coraggio a due mani.

Comincia così l’impresa che gli è valsa l’incondizionata gratitudine di mamma e l’appellativo di “bimbo eroe“. Il suo merito? Essersi improvvisato ostetrico a 10 anni e aver aiutato la madre, incinta alla 34esima settimana ed entrata in travaglio prima del tempo, a partorire sola in casa, in attesa dei soccorsi.

Il ragazzo non si è lasciato scoraggiare neanche quando ha visto che il fratellino appena nato non respirava: è corso in cucina, ha afferrato un aspiratore nasale e ha liberato le vie aree del bebè, qualche minuto prima che arrivasse l’ambulanza.

Il gesto eroico di Jayden – che vive a Sulphur, una cittadina della Louisiana – è stato raccontato proprio dalla sua mamma, Ashly Moreau, ed è rimbalzato sui media Usa.

Una mattina la donna si sveglia, il compagno è già andato al lavoro, e in bagno si accorge che le si sono rotte le acque. Scatta il panico: Ashly è sola in casa con i suoi due figli, una piccola di 11 mesi e Jayden. Decide di chiamarlo: il ragazzo si trova davanti la mamma sanguinante, i piedi del fratellino sono già fuori. Il ragazzo corre dalla nonna che abita lì vicino, ma è immobilizzata a causa di un intervento chirurgico e può solo chiamare i soccorsi.

Tocca a Jayden mantenere il sangue freddo e tornare dalla madre. “Non stavo nemmeno pensando“, racconta. Il ragazzo tira le gambe del fratellino mentre la madre spinge e dopo qualche minuto il piccolo viene alla luce. I medici hanno spiegato che Jayden ha salvato la vita sia della madre che del neonato, Daxx, che ora è stato dimesso dall’ospedale e per lui si prevede un completo recupero. “Sono così orgogliosa“, dice mamma Ashly. “È coraggioso, è forte, è il mio eroe”.

Commenti