Omicron, quali sono i sintomi più comuni in chi è vaccinato?

In aumento i casi di Covid-19 dovuti a Omicron, la variante attualmente dominante. Anche nei vaccinati. Quali sono i sintomi?

In aumento i casi di Covid-19 dovuti a Omicron, la variante attualmente dominante.

Rilevata per la prima volta nell’Africa meridionale nel novembre 2021, questa variante si è diffusa rapidamente in tutto il mondo lo scorso dicembre, dimostrandosi più facilmente trasmissibile ma meno grave rispetto alle altre.

Quali sono i sintomi più comuni?

I ricercatori in Norvegia hanno condotto uno studio, intervistando 111 ospiti su 117 a di festa che si è svolta il 26 novembre 2021 in cui si è verificato un focolaio di Omicron. 66 hanno avuto casi diagnosticati di Covid-19 e 15 sospetti.

Dei 111 partecipanti, l’89% aveva ricevuto due dosi di un vaccino mRNA e nessuno aveva ricevuto una dose di richiamo (booster).

Secondo i risultati pubblicati sulla rivista di malattie infettive ed epidemiologia Eurosurveillance, ci sono stati otto sintomi chiave sperimentati dal gruppo dei partecipanti alla festa completamente vaccinati.

Ovvero:

  • tosse persistente
  • naso che cola
  • affaticamento
  • mal di gola
  • mal di testa
  • dolori muscolari
  • febbre
  • starnuti.

Lo studio ha rilevato che tosse, naso che cola e affaticamento erano tra i sintomi più comuni negli individui vaccinati mentre starnuti e febbre erano quelli comuni.

Gli esperti di salute pubblica hanno aggiunto anche la nausea a questo elenco di sintomi nei vaccinati che hanno contratto la variante Omicron.

Sebbene il vaccino protegga dai rischi più gravi del coronavirus, è comunque possibile contrarre il Covid-19 anche dopo un ciclo completo di vaccinazione.

Tuttavia, la natura lieve dei sintomi rende difficile distinguere il virus da un comune raffreddore.

Però, sempre secondo gli esperti, ci sono tre sintomi distinti che potrebbero essere un segno di positività: stanchezza e vertigini o svenimento.

Più che semplicemente sentirsi stanchi, l’affaticamento può tradursi in dolore fisico che causa muscoli doloranti o deboli, mal di testa e persino vista offuscata e perdita di appetito.

LEGGI ANCHE: Mascherine in spiaggia, cosa consiglia il virologo Pregliasco.