Odori di agrumi o cannella per individuare Il Covid-19 in tempo

La perdita dell'olfatto è una delle manifestazioni del Covid-19. Ricercatori francesi hanno utilizzato questo sintomo per sviluppare un kit di diagnosi precoce per la malattia.

Photo by engin akyurt on Unsplash

Febbre, tosse, affaticamento… Questi sintomi potrebbero essere associati al Covid-19.

Ma non sono gli unici: tra le manifestazioni più frequenti della malattia causata dal Sars-CoV-2 c’è anche la perdita di gusto e olfatto. Un fenomeno che ha ispirato i ricercatori dell’Université Côte d’Azur (UCA) a creare un test olfattivo per rilevare l’infezione.

Questo test, come riportato su Femme.Actuelle.Fr, ha l’obiettivo di rilevare la malattia in anticipo, identificando una possibile perdita dell’olfatto attraverso odori specifici, come agrumi o cannella.

«L’obiettivo è supportare altri sintomi, come la febbre o il mal di testa. Con la grande differenza che la perdita dell’olfatto, l’anosmia parziale o totale, è precoce e presente nel 60-80% dei soggetti affetti dal virus», ha spiegato il professor Serge Antonczaak, chimico dell’UCA, all’AFP.

Per raggiungere quest’obiettivo i ricercatori hanno effettuato un esperimento a Nizza, giovedì 16 luglio. Hanno chiesto a centinaia di passanti di annusare strisce profumate di agrumi o cannella. Ai volontari è stato chiesto di valutare l’intensità dell’odore da zero a sei ma anche di rispondere a un questionario.

Si tratta di un esperimento che era già stato svolto in Corea dove ai soldati è stato chiesto di annusare l’aceto di mele prima di entrare in un campo militare. Questo perché l’incapacità di avvertire gli odori è ritenuto uno dei segni potenziali del contagio.

Il test francese potrebbe essere distribuito a breve nelle Alpi marittime.