Negli USA scoperto un secondo cane positivo al Covid-19

Un cane in Georgia è risultato positivo al SARS-CoV-2. Lo riporta Fox News. Si tratta del secondo cane positivo al Covid-19 negli USA.

Un cane in Georgia è risultato positivo al SARS-CoV-2. Lo riporta Fox News. Si tratta del secondo cane positivo al Covid-19 negli USA.

Secondo il Dipartimento di sanità pubblica della Georgia, il cane, 6 anni di razza mista, ha avuto un insorgere improvviso di malattie neurologiche che sono progredite rapidamente nel giro di un paio di giorni.

«I proprietari del cane si sono recentemente rivelati positivi per il COVID-19 ma il cane non aveva alcuna evidenza di malattia respiratoria», si legge in una not stampa. Il cane è stato testato «per cautela». Si ritiene, però, che la malattia neurologica progressiva del cane (che è stato eutanizzato) sia stata causata da un’altra condizione.

Il laboratorio nazionale dei servizi veterinari del Dipartimento dell’Agricoltura degli Stati Uniti (USDA) ha confermato l’esito positivo del test.

Il primo caso, invece, è stato registrato il 2 giugno scorso e ha riguardato un pastore tedesco di New York. Si è appreso che uno dei proprietari del cane era positivo al Covid-19 e un altro ha mostrato sintomi coerenti all’infezione prima che anche l’animale evidenziasse dei segni.

Secondo l’USDA, comunque, le infezioni riportate negli animali di tutto il mondo sono davvero esigue e riguardano soprattutto animali a stretto contatto con persone malate di Covid-19.

LEGGI ANCHE: Perché i gatti mordono le caviglie dei padroni?