Miastenia grave: cos’è, sintomi e complicazioni

La miastenia grave, o miastenia gravis, che si traduce dal greco e dal latino con debolezza muscolare grave, è una malattia autoimmune caratterizzata da affaticamento muscolare e perdita di controllo muscolare.

0

La miastenia grave, o miastenia gravis, che si traduce dal greco e dal latino con debolezza muscolare grave, è una malattia autoimmune caratterizzata da affaticamento muscolare e perdita di controllo muscolare.

Nella miastenia grave, il sistema immunitario produce anticorpi difettosi e distruttivi che interrompono la comunicazione tra i nervi e i muscoli.

I sintomi della miastenia grave possono andare e venire. La malattia è incurabile ma con il giusto trattamento la maggior parte dei pazienti migliora.

Le donne di età inferiore ai 40 anni e gli uomini di età superiore ai 60 anni hanno maggiori probabilità di sviluppare la miastenia grave, anche se la malattia può colpire chiunque a qualsiasi età. A volte, un bambino nato da una madre con la miastenia grave può sviluppare la miastenia neonatale. In questo caso, la condizione è solitamente temporanea e i sintomi si risolvono entro le prime settimane o mesi della vita del bambino.

I SINTOMI

Poiché la miastenia grave è una malattia progressiva, i sintomi di solito peggiorano nel tempo.

La condizione può manifestarsi così:

  • palpebra cadente (o palpebre);
  • vista doppia;
  • difficoltà a masticare e a deglutire;
  • difficoltà a parlare;
  • limitata gamma di espressioni facciali;
  • difficoltà a camminare;
  • difficoltà nel raccogliere e trasportare oggetti;
  • difficoltà a tenere la testa alta.

Questi sintomi variano in gravità e possono diminuire e ritornare.

COMPLICAZIONI DELLA MIASTENIA GRAVE

La crisi miastenica è una complicanza non comune ma potenzialmente pericolosa per la vita della malattia e richiede un aiuto medico di emergenza. Quando qualcuno entra in crisi miastenica, i muscoli responsabili della respirazione diventano troppo deboli per svolgere la loro funzione. Quando ciò accade, è necessario un ventilatore per aiutare la persone a respirare fino a quando non potrà farlo da sola.

Inoltre, le persone affette da miastenia grave hanno maggiori probabilità di sviluppare questi disturbi:

  • tumore nella ghiandola del timo (di solito benigno);
  • disturbo della tiroide;
  • condizioni autoimmuni, come l’artrite reumatoide o il lupus.

In caso di debolezza muscolare a viso, collo, braccia e gambe e di difficoltà a masticare, deglutire, parlare, vedere e respirare, è opportuno fissare un appuntamento con un medico.

Questi sintomi possono essere causati da altre condizioni mediche, non solo dalla miastenia grave, ma è meglio ricevere la diagnosi il più presto possibile e cominciare il trattamento in anticipo, indipendentemente dalla causa dei sintomi.

Commenti