Marco Bocci: “Una semplice herpes dalle labbra è arrivata al cervello”

L'attore 40enne ha raccontato di avere rischiato grosso a causa di un virus che dalle labbra si è trasferito al cervello.

Marco-Bocci

Ad un certo punto il tuo corpo ti dice che ti devi riposare un attimo. Poi succede che una sciocchezza che era un semplice herpes non si ferma alle labbra e arriva al cervello ma fortunatamente è andato tutto bene. Quando sei stanco non hai difese immunitarie e quindi il tuo corpo debilitato non riesce a proteggersi come dovrebbe. Per fortuna la causa è stata subito individuata, la cura è stata azzeccata immediatamente e ringraziando il cielo non ho avuto nessun tipo di conseguenza“.

Così Marco Bocci, attore 40enne, ospite di Verissimo, il programma di Mediaset condotto da Silvia Toffanin.

Il problema di salute ha colpito l’attore di tanti film e fiction nei mesi scorsi, costringendolo al ricovero.

Il 40enne umbro ha aggiunto che “quando ho ripreso il telefono, ho capito l’amore della gente. Non so quanti messaggi mi sono arrivati. Mi sembrava doveroso ringraziare tutti quanti“.

L’herpes cerebrale è una malattia che può causare seri danni al cervello e può essere letale. Si tratta di una patologia molto rara che è causata dal trasferimento del virus al cervello.

L’herpes è – come scritto qui – una condizione causata dal virus dell’herpes simplex di tipo 1 (HSP-1) e di solito si manifesta in piaghe (vesciche) sulle labbra (per cui si parla di herpes labiale) e nella cavità orale. Chiunque può contrarre questo virus, indipendentemente dall’età e dal sesso.

Il virus può muoversi attraverso i nervi ed è così che può arrivare al cervello, posizionandosi nel lobo temporale, attraverso il nervo olfattivo. Ciò può causare l’enfacelite, un’infiammazione del cervello con sintomi quali febbre, mal di testa, dolori articolari e muscolari, debolezza e fatica.