Mal di gola persistente? Può essere uno dei sintomi del cancro alla laringe

Il mal di gola di solito guarisce in poco tempo e persino con rimedi naturali. Ma, seppur raramente, può essere il sintomo di un tumore.

mal-di-gola

Ci sono tipi di cancro così poco noti che i sintomi sono trascurati nella maggior parte dei casi.

Ora, il mal di gola è un sintomo molto comune di malattie respiratorie e malattie croniche dell’apparato respiratorio. Di solito lo affrontiamo con l’aiuto di rimedi natuali e medicinali da banco, a volte senza riuscire a notare quando il disagio diventa permanente. Tuttavia, quando trascuriamo un mal di gola che non ne vuole sapere di andarsene, rischiamo di perdere del tempo prezioso nella lotta contro il cancro. Questo, infatti, è un sintomo comune di un tipo piuttosto raro di cancro che colpisce la laringe.

Qualche tempo fa, il British Journal of General Practice ha pubblicato i risultati di uno studio che ha coinvolto 800 pazienti affetti da cancro alla laringe. La maggior parte dei partecipanti ha ignorato i primi sintomi della malattia: un costante, anche se minore, mal di gola.

Il tumore laringeo viene trattato generalemnte con le radiazioni e la chemioterapia. L’operazione finalizzata alla rimozione di una parte o dell’intero organo priva il paziente della capacità di mangiare e di respirare naturalmente e anche della capacità di parlare. Questo è il motivo per cui un mal di gola e un cambiamento nella voce non dovrebbero essere ignorati. La diagnosi precoce può migliorare significativamente le possibilità di recupero.

Inoltre, il cancro della laringe può essere riconosciuto tramite i seguenti sintomi:

  • problema respiratorio;
  • tosse costante, spesso con sangue;
  • dolore al collo che s’irradia a un orecchio;
  • disagio quando si deglutisce il cibo;
  • collo gonfio e comparsa di ‘dossi’ sottocutanei;
  • perdita di peso inspiegabile.

Questi sintomi non sempre indicano la presenza del cancro ma devono essere controllati da un medico, soprattutto in caso di portatori di fattori di rischio. Ovvero le persone che fumano, che bevano molti alcolici, che hanno problemi al sistema immunitario, che hanno contratto il papillomavirus umano o soffrono della malattia da reflusso gastroesofageo, che sono esposti a tossine o geneticamente predisposti a questa malattia.

Anche le cattive abitudini alimentari (carenze vitaminiche) e il sovraccarico delle corde vocali (ad esempio, nel caso dei cantanti o dei docenti) rientrano tra le cause del cancro laringeo. Ciò porta alla formazione di polipi che, nel tempo, potrebbero evolversi in tumori maligni.

Qualsiasi sintomo persistente che non risponde al trattamento richiede cure mediche. Il cancro laringeo non è una malattia molto comune ma il rischio c’è sempre.

LEGGI ANCHE: 6 errori comuni che non permettono di bruciare le calorie velocemente