Le migliori tisane per chi soffre di problemi intestinali

Per alleviare sintomi gastrointestinali come la diarrea, può essere utile assumere alcune tisane. Scopriamo quali.

Chi ha a che fare ogni giorno con problemi intestinali sa benissimo quanto possano essere fastidiosi! Sintomi come la diarrea, a lungo andare possono rendere la quotidianità invalidante. Per fortuna che, con la giusta attenzione ad alcuni efficaci rimedi naturali, si possono attenuare. Attenzione: i consigli che stiamo per dare non sostituiscono in alcun modo il parere del medico che, se dopo qualche giorno il problema non si risolve, deve essere contattato tempestivamente.

Data questa doverosa premessa ricordiamo che, quando si ha a che fare con la diarrea, può essere utile ricorrere ai benefici di alcune tisane. Scopriamo quali e da che ingredienti sono caratterizzate.

Tisana allo zenzero

te zenzero

Lo zenzero può aiutare ad alleviare diversi sintomi gastrointestinali, dalla diarrea fino al dolore di stomaco e al senso di nausea. Le sue proprietà si concretizzano in particolare grazie a un aumento del flusso ematico, a una diminuzione dello stato infiammatorio e a un’ottimizzazione dei processi digestivi. Per consumare la tisana allo zenzero si può fare riferimento a diverse alternative.

Chi vuole può acquistare le bustine già pronte. Un’altra opzione prevede invece il fatto di preparare la tisana utilizzando direttamente il rizoma tagliato a fette molto sottili. In quest’ultimo caso, bisogna tenere conto che il sapore sarà un po’ più forte.

LEGGI ANCHE: 3 alimenti da evitare per ridurre il rischio di cancro

Tisana con foglie di guava

I composti bioattivi presenti negli estratti di foglie di guava sono in grado di inibire la proliferazione del batterio Staphylococcus aureus, tra i principali responsabili della diarrea (a trarre questa conclusione ci ha pensato uno studio scientifico condotto da un team dell’Istituto di Medicina Tropicale di San Paolo del Brasile).

Tè al limone

Come ricordato da diversi studi scientifici – tra i quali è possibile citare una ricerca condotta nel 2015 da un team attivo presso la Facoltà di Scienze della Vita del Benin – il limone è caratterizzato dalla presenza di diversi composti chimici che aiutano a prevenire e a combattere le infezioni batteriche e virali.

LEGGI ANCHE: Quali sono i benefici per la salute dei mandarini?