La carne rossa fa male alla salute?

La carne rossa fa bene o male? Scopriamo assieme il punto di vista degli esperti su questo importantissimo interrogativo.

Quando si parla di alimentazione, tra gli interrogativi che ci si pongono con maggior frequenza ci sono quelli relativi alla carne rossa. Mangiarla fa male alla salute? Nelle prossime righe, chiamando in causa l’opinione degli esperti, cercheremo di rispondere a questa domanda.

La carne rossa è pericolosa per la salute?

Quando ci si domanda se la carne rossa fa bene o male, è necessario fare una doverosa premessa. Come sottolineato dagli esperti AIRC, nessuna forma tumorale è causata solo dal consumo di carne rossa.

C’è però da dire che, dati scientifici alla mano, una dieta caratterizzata da una quantità eccessiva di proteine di origine animale e provenienti soprattutto da carne rossa e lavorata espone a un maggior rischio di andare incontro a patologie. Quali, per esempio? In questo novero è possibile includere il diabete, così come i problemi cardiovascolari e i tumori.

Per quel che concerne queste ultime patologie, è importante sottolineare che si parla soprattutto di neoplasie a carico del colon retto e dello stomaco. Nel caso dei tumori che hanno tra i fattori scatenanti la presenza di ormoni, è possibile citare anche il tumore al seno e quello alla prostata.

LEGGI ANCHE: Perché non digerisco la carne?

La carne rossa è cancerogena?

Questo significa che la carne rossa è cancerogena? Per rispondere a questa domanda è utile fare riferimento ai parametri dell’International Agency for Research on Cancer, che ha classificato la carne rossa nel novero degli alimenti probabilmente cancerogeni. Nel caso della carne rossa lavorata e degli insaccati, si parla invece di cibi sicuramente cancerogeni.

Questa classificazione è stata formalizzata a seguito dell’analisi di numerosi studi e va interpretata con buonsenso. Non bisogna infatti considerare il parere degli esperti come una misura del livello di rischio (in poche parole, non significa che i salumi siano sempre più pericolosi della carne rossa non lavorata). Gli esperti consigliano quindi misura e razionalità, ricordando che, per esempio, il fumo è un agente cancerogeno molto più potente della carne rossa e di qualsiasi insaccato.

LEGGI ANCHE: La carne rossa non fa male: valanghe di proteste contro uno studio