In Messico primo caso di paziente con Covid-19 e influenza A

In Messico le autorità locali hanno riscontrato il primo caso di persona contagiata sia dal coronavirus che dal virus H1N1.

In Messico una donna di 54 anni è la prima persona del Paese ad essere stata infettata sia dal Covid-19 che dall’influenza A (H1N1).

Come si legge su MaxiSciences.com, la paziente «soffre di malattie autoimmuni, con una storia di cancro e obesità, oltre a malattie polmonari croniche», ha dichiarato Jose Luis Alomia, Direttore dell’Epidemiologia del Ministero della Salute, in una conferenza stampa.

Come riferito dalle autorità sanitarie messicane, la paziente ha manifestato i sintomi alla fine di settembre che hanno portato al ricovero presso l’Istituto Nazionale di Nutrizione. Il suo stato di salute è considerato stabile dai medici.

L’influenza A, causata dal virus H1N1, può colpire sia gli esseri umani che gli animali (influenza aviaria, influenza suina, ecc.) e presenta un livello di contagiosità molto elevato.

Come promemoria, il virus è stato la causa di una pandemia nel 2009. All’epoca, una persona su cinque aveva contratto la malattia nei Paesi colpiti.

In Messico, al momento, sono stati registrati 817mila casi di Covid-19 e 83.781 morti.