I 5 campanelli d’allarme degli accidenti cerebrovascolari

Gli accidenti cerebrovascolari - come l'ictus - causano molte vittime ogni anno. I segni da conoscere per intervenire tempestivamente.

Gli accidenti cerebrovascolari – come l’ictus – causano molte vittime ogni anno. Si tratta del blocco o della rottura di un vaso sanguigno nel cervello a causa di un coagulo di sangue. In questo modo alle cellule non arriva più ossigeno e cominciano a collassare. Ciò ha conseguenze gravi sul corpo e richiede un trattamento tempestivo.

Se l’ictus comprare improvvisamente, è possibile, però, che alcuni segni si possono verificare anche mesi prima.

DEBOLEZZA O INTORPIDIMENTO DEL CORPO – Si nota in viso, nelle braccia e nelle gambe. Di solito colpisce solo il lato destro o sinistro del corpo perché l’ictus colpisce un solo emisfero del cervello.  Quindi, uno dei segni che possono allarmare è un soriso che sembra più debolle su un lato della bocca o l’intorpidimentoo a un braccio.

SVENIMENTO – Altri fattori allarmanti: vertigini, svenimenti e problemi al coordinamento dei movimenti.

VISTA – Può accadere che prima di un ictus si sviluppino improvvisi problemi di vista. Si può vedere offuscato o avere la sensazione di un abbaglio o persino perdere la vista.

MAL DI TESTA – A volte possono comparire mal di testa molto gravi e inaspettati. Possono essere così intensi da essere accompagnati dal vomito.

FIATO CORTO -In alcuni casi anche essere senza fiato in una situazione in cui non accadeva precedentemente può essere un campanello d’allarme.