Frullati: tre ricette semplici e salutari da provare subito

Quali sono i frullati migliori per la salute? Ecco alcune semplici ricette che abbiamo selezionato per te.

frullati

Quando si parla di frullati, si riesce a mettere d’accordo tutti o quasi. Semplici da preparare e gustosi, rappresentano un ottimo elisir spezzafame così come un’eccellente alternative per coniugare gusto e salute.

Quali sono i migliori da questo punto di vista? Seguici nelle prossime righe per scoprire la risposta a questa domanda.

frullati

Frullato al tè verde

Ok, siamo d’accordo: il tè verde, portentoso antiossidante, non è certamente la prima alternativa che viene in mente quando si parla di frullati. Una cosa è però certa: quando lo si nomina, si inquadra un’alternativa a dir poco salutare. Come prepararlo? Prima di tutto, bisogna lasciare in infusione qualche bustina di tè verde. Il passo successivo prevede il fatto di lasciar raffreddare il liquido ottenuto per 5/10 minuti.

Nel frattempo, bisogna passare nel frullatore 200 grammi circa di spinaci e mezzo avocado. Una volta archiviato questo step, si procede ad aggiungere il composto al liquido del tè verde lasciato raffreddare, mescolando il tutto fino a quando non si raggiunge un risultato sufficientemente denso.

Frullato ai mirtilli

Veri alleati del microcircolo e della lotta contro la ritenzione idrica grazie alla presenza di antocinanine, i mirtilli possono essere resi protagonisti di un gustosissimo frullato. Come prepararlo? Procurandosi innanzitutto 200 grammi di mirtilli neri il più possibile freschi.

Gli ingredienti necessari per preparare il frullato di mirtilli comprendono anche il succo di mezzo limone, così come 100 ml di latte e di yogurt (meglio se magro). A questo punto, si può passare allo svolgimento effettivo, che implica prima di tutto il lavaggio dei mirtilli e la loro asciugatura. Successivamente vanno passati nel frullatore e ad essi vanno aggiunti il succo di limone e un pizzico di zucchero di canna.

Una volta archiviati questi step, bisogna aggiungere lo yogurt e il latte e continuare a frullare fino a quando non si ottiene la consistenza desiderata. Per fare il pieno di vitamina C, si può sostituire la metà dei mirtilli con un etto di lamponi.

Frullato di banana

Perfetto per ricaricarsi dopo lo sport, il frullato di banana è un toccasana per il cuore – questo frutto apporta potassio, minerale fondamentale per il buon funzionamento delle fibre muscolari del nostro corpo, comprese quelle cardiache – e può essere reso più saporito e alleato del benessere gastrico aggiungendo qualche scaglia di zenzero.