Focolaio di Covid-19 in una Rsa del Tarantino: 7 nuovi casi e un decesso

Sono saliti a 7 i nuovi casi di coronavirus tra i pazienti della Residenza Sanitaria Assistita Villa Genusia a Ginosa, in provincia di Taranto.

Sono saliti a 7 i nuovi casi di coronavirus tra i pazienti della Residenza Sanitaria Assistita Villa Genusia a Ginosa, in provincia di Taranto, Puglia.

Due dei nuovi casi riguardano anziani 95enni che sono già in condizioni critiche perché affetti da altre patologie. La struttura di Villa Genusia eè in costante contatto con l’ospedale Moscati di Taranto.

Ci sono anche diversi dipendenti di Villa Genusia risultati positivi al Covid-19: sono asintomatici e stanno a casa in isolamento.

Da alcuni giorni a Villa Genusia è scoppiato un focolaio con oltre trenta casi tra pazienti e dipendenti. Nelle scorse ore è morta nell’ospedale di Taranto una donna di 86 anni che era ricoverata a Villa Genusia, risultata positiva al Covid-19. L’anziana è però deceduta a seguito dell’aggravarsi delle cinque patologie di cui già soffriva.

Sempre in Puglia, a Polignano al Mare, è stato individuato un focolaio di Covid-19 in un’azienda di frutta e verdura: 78 i positivi riscontrati, come comunicato dal Dipartimento di prevenzione della ASL di Bari che ha attivato le procedure di sorveglianza epidemiologica a seguito del primo caso positivo al Sars – Cov- 2 riscontrato su un dipendente dello stabilimento. Il sindaco di Polignano Domenico Vitto in questi giorni aveva disposto la chiusura degli uffici dopo un caso di positività.

LEGGI ANCHE: Covid-19, morto a 64 anni dopo 6 mesi dal contagio.