Fegato ingrossato: quali cibi evitare?

Quali cibi è meglio evitare in caso di fegato ingrossato o epatomegalia? Scopriamoli assieme.

cibi-da-evitare-fegato-ingrossato

Quando si parla di fegato ingrossato, si inquadra una condizione nota come epatomegalia. Per essere precisi è bene specificare che si tratta di un sintomo di patologie epatiche, ma anche di malattie a livello ematologico, come per esempio la leucemia.

Non è opportuno, date le implicazioni delicate, procedere al fai da te. Se ci si trova davanti a sintomi come l’ittero (pelle tendente al giallastro) o alla nausea, è il caso di contattare tempestivamente il proprio medico curante e seguire con attenzione le sue indicazioni.

Questo non impedisce di attuare delle modifiche salutari al proprio stile di vita, partendo dalla dieta. In caso di fegato ingrossato esistono infatti diversi cibi che andrebbero evitati. Scopriamo quali nelle prossime righe.

cibi-da-evitare-fegato-ingrossato

Epatomegalia: cosa non mangiare

In caso di epatomegalia, è opportuno evitare innanzitutto i cibi fritti. Fondamentale è anche la cautela relativa alla scelta dei condimenti. Per tutto la durata dell’eventuale terapia prescritta dal medico curante o dallo specialista, è bene evitare salse pesanti/piccanti o maionese. La scelta migliore è un goccio d’olio, ovviamente a crudo.

Proseguendo con l’elenco dei cibi da evitare in caso di fegato ingrossato, è impossibile non chiamare in causa i formaggi grassi. Quali sono di preciso? Tra i più diffusi è possibile citare il brie, ma anche il caciocavallo e la fontina.

Si potrebbe andare avanti ancora molto a elencare i consigli migliori da seguire se si ha intenzione di mangiare in ottica di miglioramento della salute del fegato. Farlo significa, per esempio, tenere sotto controllo il numero di caffè assunti ogni giorno, ma anche concentrarsi sull’assunzione di carne bianca piuttosto che su quella rossa.

Tra i cibi da evitare in caso di fegato ingrossato troviamo quelli eccessivamente carichi di conservanti, che peggiorano la situazione aumentando il carico di tossine. Da non dimenticare quando si parla di cibi da evitare o moderare fortemente in caso di epatomegalia è anche il ruolo delle farine e degli zuccheri raffinati. Se si stanno assumendo integratori, è il caso di sospenderli e di contattare il proprio medico curante per procedere, eventualmente, alla riduzione delle dosi.