Perché i fagioli causano le scorregge? Come prevenirle?

I fagioli sono altamente nutrienti e ricchi di varie importanti vitamine e minerali, tuttavia causano spiacevoli sintomi digestivi, perché? Come prevenirli?

I fagioli sono altamente nutrienti e ricchi di varie importanti vitamine e minerali, tra cui potassio, magnesio, acido folico, ferro e zinco.

Tuttavia, sono anche noti per causare spiacevoli sintomi digestivi, inclusi gas, gonfiore e mal di stomaco.

Fortunatamente, ci sono molti modi per prevenire o ridurre al minimo il gas causato dai fagioli.

Questo articolo esamina più da vicino perché i fagioli ti fanno scoreggiare e come ridurre al minimo questi effetti collaterali.

Fagioli: sono ricchi di fibre

I fagioli sono ricchi di fibre alimentari, un composto vegetale che resiste alla digestione mentre si muove attraverso il tratto digestivo.

Sono particolarmente ricchi di fibra solubile, un tipo di fibra che assorbe l’acqua nel tratto digestivo per formare una consistenza densa e gelatinosa.

La fibra solubile è associata a una lunga lista di benefici per la salute, tra cui una migliore regolarità digestiva e gestione della glicemia, livelli di colesterolo LDL ridotti e una migliore salute del cuore.

Tuttavia, aumentare l’assunzione di fibre troppo rapidamente può anche causare effetti collaterali negativi, inclusi gas e gonfiore.

Una volta che la fibra alimentare raggiunge il colon, viene fermentata dai batteri che vi abitano. Il gas è un sottoprodotto di quella fermentazione.

Mangiare grandi quantità di fibre può anche causare altri sintomi avversi, tra cui diarrea, mal di stomaco e disagio.

Quindi, riepilogando, i fagioli sono ricchi di fibre solubili, che vengono fermentate dai batteri intestinali, portando ad una maggiore produzione di gas nel colon.

Ricco di raffinosio

I fagioli contengono anche un composto chiamato raffinosio. È un tipo di carboidrato non digeribile che si trova anche in alimenti come cavoli, broccoli e cavolini di Bruxelles.

A causa della mancanza di un enzima chiamato alfa-galattosidasi nel tratto digestivo umano, il raffinosio è generalmente scarsamente digerito.

Pertanto, il raffinosio può passare attraverso lo stomaco e l’intestino tenue non digerito ed entrare nell’intestino crasso, dove viene fermentato dai batteri intestinali.

Ciò si traduce nella produzione di gas, tra cui metano, idrogeno e anidride carbonica, che causano flatulenza e gonfiore.

Come prevenire il gas

Esistono diversi metodi che puoi utilizzare per ridurre il gas causato dai fagioli.

Ad esempio, alcuni studi dimostrano che l’ammollo e la cottura dei fagioli prima di mangiarli può ridurre significativamente il loro contenuto di raffinosio e aiutare a prevenire la produzione di gas nel colon e la conseguente flatulenza.

Inoltre, diversi prodotti da banco contengono enzimi digestivi come l’alfa-galattosidasi per facilitare la digestione di fagioli e altri legumi.

Diversi studi hanno scoperto che questi prodotti possono ridurre il gas causato dal consumo di cibi ricchi di raffinosio, come i fagioli.

Inoltre, aumentare lentamente l’assunzione di cibi ricchi di fibre e bere molta acqua per rimanere idratati può aiutare il tuo corpo ad adattarsi e alleviare gli effetti collaterali come gas e gonfiore.

LEGGI ANCHE: 7 motivi per cui ti fai male quando fai la cacca.