Fa l’agopuntura e torna a casa con il collasso di un polmone

Una donna di 33 anni, dopo essere stata 'visitata' da un agopuntore per curare un infortunio al braccio e al polso, ha avuto il collasso di un polmone.

0

Una donna neozelandese di 33 anni, dopo essere stata ‘visitata’ da un agopuntore per curare un infortunio al braccio e al polso, ha avuto il collasso di un polmone.

Un’indagine sull’incidente guidata dal commissario neozelandese per la salute e la disabilità Anthony Hill ha scoperto che a causare il dramm è stato l’agountore che aveva inserito gli aghi troppo in profondità.

Per curare un infortunio che causa dolore alla spalla e il respiro corto, l’agopuntore ha inserito due aghi in un punto di digitopressione chiamato Jian Jing o Gallbladder 21 (GB21), un’area rischiosa che contribuisce all’incirca al 30% dei casi di collasso polmonare relativi all’agopuntura, secondo uno studio.

La donna ha riferito di avere provato dolore durante l’inserimento degli aghi che, nonostante ciò, sono stati lasciati in quella posizione per 30 minuti, poi ruotati e rimossi.

Durante la rimozione, la donna ha raccontato di avere avvertito l’improvvisa comparsa di un dolore al petto destro e di mancanza di respiro. Di conseguenza, l’agopuntore ha rimosso gi aghi e ha consigliato la donna di andare a casa e di riposare un po’.

Tuttavia, di sera, la donna è stata portata in ospedale dal marito dove il personale del Pronto Soccorso le ha diagnosticato lo pneumotorace apicale bilaterale, ovvero un polmone collassato su entrambi i lati del corpo.

L’indagine ha stabilito che l’agopuntore non ha spiegato sufficientemente i rischi della procedura alla paziente e non ha preso le precauzioni necessarie durante il trattamento, violando il codice sanitaria.

Sebbene non sia comune, lo pneumotorace o collasso polmonare è un rischio molto reale nell’agopuntura.

Uno studio ha rilevato che lo 0,024% dei pazienti ha manifestato un grave effetto avverso sulla salute (morte, trauma d’organo o ricovero ospedaliero) in seguito al trattamento, mentre un altro ha riscontrato che il 2,2% ha richiesto cure specifiche a causa di un problema con la procedura.

Come riportato su Iflscience.com, oltre al collasso dei polmoni, gravi effetti avversi possono comprendere il tamponamento cardiaco, la lesione del midollo spinale e l’epatite virale.

Per quanto riguarda i benefici per la salute dell’agopuntura, la scienza è meno certa. Gli studi suggeriscono che potrebbe essere d’aiuto in condizioni come il dolore cronico e l’emicrania, ma molti professionisti medici attribuiscono questo successo più probabilmente all’effetto placebo.

Da CronacaSocial: 17enne ha una sindrome molto rara, ha dormito 23 ore al giorno per 7 mesi.