Evitiamo questi tipi di alimenti se vogliamo diminuire il rischio di cancro

Il cancro si può sviluppare anche in seguito a ciò che mangiamo. Ecco cosa sarebbe meglio evitare.

0
cancro

Il cancro è una seria minaccia per la salute che può colpire uomini e donne di qualsiasi età. È il risultato del danno e della mutazione genetica del DNA. La malattia può influenzare il modo in cui le nostre cellule crescono e si dividone.

Ci sono casi in cui il cancro progredisce rapidamente o impiega anni per svilupparsi. Alcuni tipi di cancro sono causati da difetti genetici, respirazione di alcune sostanze, uso di alcuni tipi di plastica o consumo di alimenti specifici.

Esistono modi comprovati che possono aiutare a ridurre il rischio di sviluppare la malattia. Alcuni di questi comprendono: evitare il tabacco, limitare l’assunzione di alcol, mantenere il peso sotto controllo e fare attività fisica regolarmente. Inoltre, come riportato da DrFarrahMd.com, ci sono cibi specifici che dovremmo evitare in quanto possono aumentare il rischio di sviluppare il cancro.

Alimenti con additivi

Gli studi hanno rivelato che gli additivi alimentari possono causare lo sviluppo del tumore. Questi comprendono conservanti, dolcificanti e coloranti artificiali.

L’aspartame è un dolcificante artificiale comunemente noto che può causare disturbi neurologici e tumori cerebrali cancerosi. Alcuni dei prodotti che contengono aspartame sono le bibite dietetiche, i gelati senza zucchero, il succo di frutta a ridotto contenuto calorico, la gomma da masticare, lo yogurt e le caramelle senza zucchero.

Alimenti carbonizzati

Una raccolta di sostanze chimiche note come ammine aromatiche eterocicliche o HAA si formano quando il cibo (carne, verdure o pane) è carbonizzato. Gli HAA sono stati associati allo sviluppo di diversi tipi di cancro.

Sarebbe meglio cuocere il cibo in maniera normale, rimuovendo le parti carbonizzate.

Carni trasformate

Molte persone mangiano salsicce, salumi, pancetta e altre carni lavorate che contengono poche fibre e sono ad alto contenuto di grassi saturi, calorie e nitrati, un comprovato cancerogeno chimico. Il consumo di questi alimenti aumenta il rischio dell’aumento di peso e del cancro al colon e contribuisce anche allo sviluppo del cancro al pancreas e alla prostata.

OGM

L’organismo geneticamente modificato (OGM) è il risultato di un processo di laboratorio in cui i geni del DNA di una specie vengono estratti e forzati artificialmente nei geni di una pianta o di un animale non correlato. Secondo gli studi, il consumo di OGM può aumentare il rischio della crescita tumorale e causare mutazioni nelle cellule.

Questi alimenti sono molto comuni nella nostra alimentazione. Dovremmo evitarli tutti se vogliamo sul serio prenderci cura della nostra salute poiché questi cibi possono avere effetti dannosi nel lungo periodo.

Seguici anche su News Republic. Scarica l’APP, è gratis:

Commenti