Emorroidi, i benefici dell’aglio come supposta

L'aglio può dare sollievo dai sintomi dolorosi e fastidiosi che accompagnano le emorroidi, i benefici sono molteplici.

  • L’aglio è una pianta bulbosa che può essere utilizzato come medicamento naturale per le emorroidi non sanguinanti.
  • Rimedio efficace per prevenire diversi disturbi ma anche per alleviare i sintomi delle emorroidi (dolore, prurito, irritazione).
  • L’aglio crudo può essere utilizzato come supposta nel canale anale.

L’aglio è un piccolo serbatoio di proprietà benefiche per l’organismo, ha dei principi attivi curativi come l’allicina, lo zolfo, le vitamine del gruppo B e può essere un rimedio efficace contro le emorroidi. Sappiamo già che mangiare aglio tutti i giorni può migliorare la digestione, prevenire il diabete, i disturbi cardiovascolari e il colesterolo. Ma sapevate che l’aglio può essere utilizzato come supposta per contrastare le emorroidi?

Il connubio perfetto tra emorroidi e aglio

Stiamo trattando un disturbo molto fastidioso e piuttosto imbarazzante, se sei giunto a leggere questo articolo è perché vuoi porre rimedio a questo malessere attraverso un metodo naturale.

Se può esserti di conforto, non sei il solo a soffrire di emorroidi, questa condizione interessa – almeno una volta nella vita – il 50%-70% delle persone.

Le emorroidi in genere vengono classificate in quattro gradi secondo Goligher:

  • il primo grado presenta emorroidi sanguinanti in assenza di prolasso;
  • nel secondo grado ci sono emorroidi sanguinanti con prolasso riducibile spontaneamente;
  • il terzo grado si presenta con prolasso che è riducibile solo manualmente con appropriate manovre;
  • il quarto grado con prolasso permanentemente irriducibile ed esteriorizzato.

Ciò che andremo a spiegarti però, è consigliato solo nelle situazioni che non presentano sanguinamento.

Il dolore, il bruciore, il fastidio, possono accompagnarti per l’intera giornata o acutizzarsi in alcuni momenti. Sul mercato ci sono molti medicamenti per trattare le emorroidi, che conoscerai, ma ci sono altri rimedi naturali che possono aiutarti e oggi vogliamo proprio spiegarti perché scegliere l’aglio come cura e come utilizzarlo al meglio.

L’impiego culinario dell’aglio è molto diffuso ma sapevi che contiene delle proprietà ‘potenti’? La sua efficacia è nota sotto tre punti di vista:

  • è un potente antibiotico;
  • riduce la pressione sanguigna;
  • è un forte antiossidante.

Ed è la presenza dell’allicina a rendere ‘allium sativum‘ particolarmente importante nel campo della cura tramite la medicina naturale.
L’allicina contiene diverse proprietà: antibatteriche e antifungine.

Evidenze dimostrano che l’aglio crudo può essere utilizzato come supposta da inserire nel canale anale, in questo modo agirà rinforzando le pareti dei vasi (proprietà astringente), contrastando i germi del canale e diminuendo l’infiammazione presente (trarrai sollievo).

A questo punto:

  • prendi uno spicchio d’aglio e pelalo;
  • spingilo in maniera delicata nel retto;
  • fai agire tutta la notte (verrà espulso con la prossima defecazione);
  • ripeti l’operazione 3 volte a settimana.

Se la condizione dovesse peggiorare, non usare l’aglio ma recati da uno specialista.