Dolore ai piedi? Ecco quale potrebbe essere la causa

La pesantezza, il gonfiore e il dolore ai piedi spesso impediscono di godersi la vita e possono rovinare anche il giorno più bello.

0

La pesantezza, il gonfiore e il dolore ai piedi spesso impediscono di godersi la vita e possono rovinare anche il giorno più bello.

Fortunatamente, molto spesso, possiamo risolvere questo problema da soli. In caso contrario, è necessario contattare uno specialista e ricevere cure mediche professionali.

Se vogliamo sapere come sbarazzarci del fastidioso dolore al piede, dobbiamo scoprirne il motivo.

FASCITE PLANTARE

Questa comune malattia infiammatoria provoca dolore ai talloni. Le persone che soffrono di fascite plantare normalmente sentono dolore acuto al mattino quando muovono i primi passi. Questa condizione cronica può essere trattata con l’aiuto di massaggi, inserti di scarpe, stretching o procedure mediche per rimuovere il tessuto danneggiato.

PIÙ PESO

Chilogrammi extra aumentano il carico sui piedi. Questo è il motivo per cui le persone in gravidanza o in sovrappeso si lamentano soprattutto di questo tipo di dolore. I dolori ai piedi e l’aumento di peso possono causare una serie di malattie, tra cui fascite plantare, tendiniti e artrite. Se il peso extra è il motivo del dolore, si consiglia di utilizzare calzature ortopediche.

CALLI

I calli si formano su determinate aree dei piedi a causa di frequenti attriti e pressioni. Scarpe con tacco alto, piedi piatti e scarpe strette incidono in modo particolarmente negativo sulla pelle dei piedi. Scarpe da ginnastica ortopediche e di qualità contribuiranno a ridurre al minimo la pressione. I calli possono essere rimossi professionalmente in un salone di bellezza o a casa.

CRAMPI ALLE DITA

Molte persone soffrono di spasmi gastrocnemici o crampi ai piedi. Possono essere causati da disidratazione, carenze nutrizionali, affaticamento, ecc. La maggior parte delle volte le persone provano crampi al mattino ma il dolore può durare per l’intera giornata. Per eliminare i crampi, dovremmo bilanciare l’assunzione di elettroliti e indossare scarpe più comode.

PIEDI PIATTI

Molte persone credono che questa non sia una malattia seria. Tuttavia, può causare altri problemi ai piedi. Alcune persone ereditano archi caduti alla nascita ma possono anche verificarsi più tardi. Le persone con i piedi piatti non sentono sempre dolore. Tuttavia, in caso di disagio nella zona del tallone, dovremmo rinunciare ai tacchi alti e alle scarpe piatte. Dovremmo indossare scarpe ortopediche o solette.

SCARPE SBAGLIATE

Non prestiamo sempre attenzione a questo fattore quando cerchiamo di scoprire il motivo del dolore al piede. Indossare scarpe sbagliate è uno dei motivi più comuni per il dolore. Inoltre, possono causare calli, deformità delle ossa dei piedi, lesioni e anche piedi piatti. Proviamo a camminare a piedi nudi per la casa o nella natura, specialmente sull’erba o sulla sabbia.

ARTRITE

L’osteoartrite colpisce solitamente le persone anziane quando le articolazioni dei piedi si logorano e si infiammano. Ciò colpisce in particolare il tallone, la punta e la caviglia.

Tuttavia, sempre più persone che hanno meno di 40 anni e addirittura 30 si lamentano di infiammazioni alle articolazioni. Questa malattia può causare dolore mentre si cammina.

Per alleviare il dolore, si possono usare antidolorifici o scarpe ortopediche e perdere peso.

UNGHIE INCARNITE

Oltre ad essere antiestetiche, le unghie incarnite sono dolorose. Dobbiamo rimuoverle, preferibilmente da uno specialista. Le unghie incarnite possono essere causate dalla forma fisiologica dell’unghia, dalle scarpe strette o da un pedicure errato.

FRATTURA DA STRESS

A differenza della solita frattura ossea, una frattura da stress è il risultato di microtraumi accumulati e microfratture ossee. Questa condizione è spesso causata dal mancato affaticamento dell’osso a causa di un carico ripetuto. La condizione dovrebbe essere diagnosticata da un medico. Il trattamento include un contenimento temporaneo su gamba, stivale o stampelle.

TENDINITE DI ACHILLE

Il tendine di Achille scorre dai muscoli del polpaccio fino al tallone. Se abbiamo la tendinite, questi muscoli si gonfiano e si infiammano. I corridori hanno più probabilità di sperimentare questa condizione ma può capitare a chiunque. La profilassi della tendinite di Achille comprende la ginnastica e il trattamento consiste in impacchi di ghiaccio e compressione.

Commenti