Dislipidemia, cos’è, cause e trattamento

La dislipidemia è un aumento del livello dei lipidi e delle lipoproteine ​​nel sangue. Esistono diversi tipi. Ecco cause e trattamento.

La dislipidemia è un aumento del livello dei lipidi e delle lipoproteine ​​nel sangue.

Esistono diversi tipi:

  • Ipercolesterolemia pura: colesterolo totale ≥ 2 g / L e trigliceridi ≤ 1,5 g / L
  • Ipertrigliceridemia pura: colesterolo totale ≤ 2 g e trigliceridi ≥ 1,5 g / L
  • Iperlipidemia mista: colesterolo totale ≥ 2 g / L e trigliceridi ≥ 1,5 g / L
  • Basso livello di colesterolo HDL: colesterolo totale ≤ 2,40 g / L e trigliceridi ≤ 2 g / L con colesterolo HDL ≤ 0,6 g / L

La dislipidemia non causa sintomi di per sé ma aumenta il fattore di rischio per malattie e incidenti cardiovascolari (malattia coronarica, ictus, malattia arteriosa).

Nelle forme familiari di dislipidemia, un alto livello di colesterolo LDL può portare alla formazione di un arco corneale precoce (prima dei 45 anni), nonché di xantomi tendinei e cutanei.

Cause di dislipidemia

La dislipidemia può essere primaria (causa genetica) o secondaria (causata dallo stile di vita o da altre malattie).

La dislipidemia primaria è causata da una o più mutazioni genetiche che portano alla sovrapproduzione o all’eliminazione insufficiente di colesterolo e trigliceridi.

Tuttavia, la maggior parte delle dislipidemie sono di natura secondaria, legate a un’alimentazione troppo ricca di grassi saturi e acidi grassi trans e ad uno stile di vita sedentario.

Altri fattori possono portare alla dislipidemia secondaria:

  • diabete di tipo 2
  • abuso di alcool
  • fumare
  • obesità
  • consumo di steroidi anabolizzanti
  • ipotiroidismo
  • malattia del fegato
  • alcuni farmaci (beta-bloccanti, retinoidi, antiretrovirali, ciclosporina, estrogeni e progestinici, glucocorticoidi, ecc.)

 

Trattamento per la dislipidemia

La diagnosi di dislipidemia si basa su un esame del sangue a digiuno comprendente la misurazione del colesterolo totale, del colesterolo HDL e dei trigliceridi.

Il trattamento della dislipidemia si basa sia su farmaci che su modifiche dello stile di vita: riduzione dell’assunzione di grassi saturi, aumento dell’assunzione di fibre, dieta ricca di fitosteroli, perdita di peso, attività fisica.

L’assunzione di farmaci, che non è sistematica, viene decisa sulla base del fattore di rischio complessivo (sesso, età, storia familiare, livello di colesterolo totale e HDL, ecc.).

Le statine, che abbassano il colesterolo LDL, sono il trattamento per il colesterolo alto e l’iperlipidemia mista.