Dieta mediterranea e depressione: l’importante scoperta

0
dieta-mediterranea

Seguire una dieta mediterranea può aiutare a prevenire la depressione.

Lo suggerisce una nuova ricerca.

Tuttavia, un esperto in medicina metabolica dice che sono necessari studi più rigorosi e mirati per confermare la prova di quest’associazione.

I risultati, pubblicati sulla rivista Molecular Psychiatry, provengono da una revisione di 41 studi pubblicati negli ultimi otto anni.

È stato riscontrato, quindi, che un’alimentazione a base di frutta, verdura, cereali, pesce, noci e olio d’oliva – ma non troppa carne o latticini – sembra avere benefici per l’umore.

La dott.ssa Camille Lasalle, che ha condotto l’analisi con i colleghi dell’Università di Londra, ha spiegato che le prove finora hanno evidenziato l’idea che i cibi che mangiamo possono fare la differenza nel ridurre il rischio della depressione, anche se non ci sono ancora prove cliniche concrete.

LEGAME TRA UMORE E CIBO

Spiegare il legame tra umore e cibo, comunque, è complicato. Ci sono molti altri fattori che possono essere coinvolti.

Essere depressi può causare la perdita di appetito. Le persone felici, invece, possono avere maggiori probabilità di condurre stili di vita più sani, ad esempio non bevendo troppo alcol.

Inoltre, potrebbe anche essere che mangiare cibi malsani (con eccesso di zucchero) aumenta il rischio di depressione, il che significa che eliminarli dall’alimentazione è importante.

Senza studi strettamente controllati, però, non è chiaro quanto grande possa essere l’impatto sull’umore di una dieta mediterranea.

Il professor Naveed Sattar, professore di medicina metabolica all’Università di Glasgow, h raccomandato alla BBCuna forte dose di cautela“.

Mentre mangiare più sano è buono per tante ragioni, abbiamo bisogno di più prove prima di poter dire che le diete ricche di vegetali possano migliorare la salute mentale“, ha detto il dott. Sattar.

L’unico modo per dimostrare se i legami sono autentici consiste nel condurre ampi studi randomizzati su persone a rischio di depressione, che richiederebbero uno sforzo considerevole ma sembrano utili da condurre“, ha aggiunto.

I BENEFICI DELLA DIETA MEDITERRANEA

La ricerca sulla dieta mediterranea tradizionale, comunque, ha già dimostrato che può ridurre il rischio di sviluppare condizioni come il diabete di tipo 2, l’ipertensione e il colesterolo, tutti fattori di rischio per le malattie cardiache. I ricercatori hanno anche scoperto che le persone che seguono da vicino una dieta mediterranea possono vivere una vita più lunga ed avere meno probabilità di ingrassare.

Una dieta mediterranea tipica comprende verdure, frutta, fagioli, cereali e prodotti a base di cereali (ad esempio pane integrale, pasta e riso integrale). Contiene anche quantità moderate di pesce, carne bianca e alcuni prodotti caseari.

È la combinazione di tutti questi elementi che sembra portare benefici per la salute ma uno degli aspetti chiave è l’inclusione di grassi sani.

Commenti