Diabete nel cane: sintomi, cause, trattamento

I nostri amici a 4 zampe hanno quasi sempre a che fare con il diabete di tipo 1.

Il diabete è una malattia molto freuente nel cane. Vediamo assieme, nelle prossime righe, come si manifesta questa patologia, quali sono le cause e quale il trattamento.

Diabete nel cane: le cause

Prima di entrare nel vivo delle cause del diabete nel cane, ricordiamo che questa patologia può avere diverse patologie. Ecco quali:

  • Diabete di tipo 1
  • Diabete di tipo 2
  • Diabete indotto dal progesterone
  • Diabete da farmaci

Nella maggior parte dei casi, il cane ha a a che fare con il diabete di tipo 1, o insulino dipendente. In questi frangenti, il suo sistema immunitario va incontro a dei danni molto seri. Lo stesso vale per le cellule del pancreas.

LEGGI ANCHE: Perché il gatto ha la lingua ruvida?

Sintomi

Ecco i principali sintomi del diabete nel cane:

  • Aumento del volume di urine espulse
  • Aumento della sensazione di sete
  • Aumento della fame
  • Perdita di peso

Da non dimenticare è poi la ridotta sintesi dell’insulina. In virtù di quanto appena specificato, gli zuccheri assunti attraverso il cibo rimangono nel circolo ematico e i valori della glicemia, previo apposito esame per rilevarli, risultano alti anche quando il nostro amico a 4 zampe è a digiuno.

Particolarmente frequente tra i cani adulti di età compresa tra i 5 e i 15 anni, il diabete nel cane si diagnostica attraverso un esame del sangue e tramite il monitoraggio dei valori delle fruttosamine, molecole la cui quantità aumenta notevolmente quando la glicemia si alza.

Trattamento

Il trattamento del diabete nel cane si focalizza su diversi punti. Ecco quali:

  • Gestione dell’alimentazione
  • Attività fisica dopo i pasti
  • Gestione di eventuali complicanze correlate

Concludiamo ricordando che, nei casi in cui la patologia riguarda femmine non sterilizzate, è consigliabile effettuare l’intervento il prima possibile.

LEGGI ANCHE: Vomito a digiuno nel cane: cause e trattamenti