Crisanti: “In Italia non raggiungeremo mai l’immunità di gregge”

Andrea Crisanti, virologo
Andrea Crisanti, virologo

L’immunità di gregge non credo che la raggiungeremo, perché senza vaccinare le fasce d’età tra 1 e 18 anni l’immunità di gregge non si raggiunge. Guardi è una questione proprio di carattere matematico. L’immunità di gregge si raggiunge con 42 milioni di vaccinati. Le persone da 1 a 18 anni sono circa 12 milioni. Nel migliore dei casi si vaccina l’80% della popolazione. Già stiamo sotto».

Lo dice il prof. Andrea Crisanti, Direttore di Microbiologia e Virologia dell’A. O. Università di Padova, ad Agorà Rai Tre, condotto da Luisella Costamagna, sulla possibilità di raggiungere l’immunità di gregge in Italia.

«Una roadmap sulle riaperture in Italia «penso che giovi a tutti per la serenità. Ma dobbiamo riflettere sui numeri, perché l’Inghilterra ha riaperto con 30 morti al mese e con il 65% della popolazione vaccinata: io penso che una differenza con noi ci sia», ha aggiunto Crisanti.

E ancora: «Bisogna tener conto degli errori che abbiamo fatto l’anno passato quando abbiamo sbagliato con alcune riaperture. Occorre guardare i numeri: che ora ci dicono che il tasso delle terapie intensive è alto. Non si può riaprire in maniera maldestra».

LEGGI ANCHE: Il sole e il caldo faranno scomparire il coronavirus?