Covid-19, ci sarà la quarta dose? La precisazione di Pregliasco

Fabrizio Pregliasco, virologo, ad Adnkronos Salute ha parlato di quarta dose del vaccino anti Covid-19.

Il virologo Fabrizio Pregliasco.
Fabrizio Pregliasco. Foto: ANSA/Mourad Balti Touati

Fabrizio Pregliasco, virologo, ad Adnkronos Salute ha affermato che, per quanto concerne l’immunizzazione contro il Covid-19, “credo si passerà a una vaccinazione speculare a quella dell’influenza. Sarà necessaria perché il virus rimarrà ancora con noi a lungo, sarà endemico e con andamenti ciclici ondulanti, con un presumibile incremento durante l’inverno”.

Da qui “l’opportunità di una vaccinazione come quella antinfluenzale, a inizio stagione per i soggetti più fragili e più esposti”.

Il virologo dell’università di Milano ha anche ricordato, in proposito, che “ad oggi la quarta dose non ha ancora avuto una completa valutazione da parte di EMA e AIFA” e che “ad oggi ci sono dati sulla vaccinazione o eventuale rivaccinazione solo per gli iperfragili, e questo  è abbastanza normale per chi è immunodepresso e con una risposta immunitaria inferiore”.

LEGGI ANCHE: Omicron, il virologo Pregliasco: “Omicron 2 e 3 contagiosissimi”