Covid-19, un nuovo vaccino presto autorizzato per l’uso in Europa?

Sono 3 i vaccini anti Covid-19 che hanno ottenuto l'autorizzazionee dall'Agenzia Europea per i Medicinali (EMA). Il quarto è alle porte...

Image Credit: Esbenklinker/DepositPhotos

Al momento, sono tre i vaccini anti Covid-19 che hanno ottenuto l’autorizzazionee dall’Agenzia Europea per i Medicinali (EMA) per la distribuzione in Unione Europea: Pfizer, Moderna e AstraZeneca. Ora, però, ce ne potrebbe essere presto un quarto.

Si tratta del farmaco del gruppo americano Johnson & Johnson che ha presentato una richiesta di autorizzazione per il suo vaccino contro il Covid-19. L’Agenzia europea per i medicinali dovrebbe, pertanto, prendere una decisione al più presto, dando il proprio consenso.

Il vaccino Johnson & Johnson, chiamato anche vaccino Janssen dal nome della filiale europea del gruppo Janssen-Cilag International N.V., sembra soddisfare i criteri imposti dall’EMA. La principale è un’efficienza di almeno il 52%. Sebbene meno efficace degli altri tre, questo vaccino ha un’efficienza del 66% secondo l’ultimo comunicato stampa del gruppo.

Inoltre, è efficace contro le forme gravi di Covid-19 dell’85% e «fornisce una protezione completa contro i ricoveri e i decessi legati al Covid-19», si legge sempre nel comunicato stampa.

Altro punto di forza del vaccino Johnson & Johnson è che è necessaria solo una dose per essere completamente efficiente. Un vero vantaggio rispetto alle due dosi degli altri oggi in commercio.

Poi, questo vaccino può essere conservato a lungo semplicemente in frigorifero (e non a – 80°C come nel caso del farmaco di Pfizer).

Ma il vaccino di Johnson&Johnson è efficace contro le varianti?

Intanto, il vantaggio di questo vaccino, progettato dopo l’emergere di varianti a differenza degli altri tre, è che potrebbe essere testato al culmine della pandemia. Nel comunicato, il gruppo è piuttosto rassicurante anche se probabilmente ci vorranno dei studi ad hoc.