Covid-19 in Spagna: 2.415 casi nelle ultime 24 ore, schierato l’esercito

La Spagna ha registrato 2.415 casi di Covid-19 e 52 nuovi decessi nelle ultime 24 ore. Dei contagiati, 768 sono stati rilevati a Madrid.

La Spagna ha registrato 2.415 casi di Covid-19 e 52 nuovi decessi nelle ultime 24 ore. Dei contagiati, 768 sono stati rilevati a Madrid. Il Paese ha registrato in totale, dall’inizio della pandemia, 412.553 casi e 28.924 decessi.

Alla luce dell’aumento dei contagi, il primo ministro spagnolo Pedro Sanchez ha annunciato che sarà impiegato l’esercito. «Il governo spagnolo va a mettere a disposizione delle regioni degli effettivi delle forze armate per effettuare il tracciamento» dei casi, ha affermato durante un discorso alla tv, precisando che saranno coinvolti 2 mila soldati.

La maggioranza del territorio spagnolo è considerata da gran parte dei Paesi dell’Europa centrale e orientale una zona a rischio per i contagi, con l’imposizione di conseguenza di misure restrittive per i viaggiatori.

Sanchez si è poi impegnato a emettere ordini di emergenza regionali qualora la pandemia dovesse continuare, facilitando la capacità delle comunità autonome di disporre blocchi e limitare la mobilità. Il tasso di infezione è «preoccupante» ma «lontano dalla situazione di metà marzo», quando il governo ha imposto lo stato di emergenza, ha detto Sanchez.

La Spagna sta cercando di controllare la trasmissione del virus, in vista – anche – della riapertura delle scuole. Sanchez ha incoraggiato gli spagnoli a scaricare un’app sul telefono per il tracciamento dei contatti.

LEGGI ANCHE: Re-infezione da Covid-19, accertato il primo caso al mondo.