Covid-19, il virologo Fauci: “Non sappiamo se blocca la trasmissione del virus”

Il vaccino sarà in grado di bloccare la trasmissione del virus?

«Non lo sappiamo in questo momento, sappiamo che sia con il prodotto Moderna che con Pfizer c’è il 94-95% di efficacia nella prevenzione delle infezioni clinicamente conclamate. Non ci si ammala, sicuramente non in modo grave. Il resto non lo sappiamo, speriamo tra qualche mese di avere notizie più pregnanti da questo punto di vista».

Così Anthony S. Fauci, membro della task force anti-coronavirus della Casa Bianca a Che tempo che fa, su Rai3.

«Sappiamo dai prodotti Moderna e Pfizer che si ha la protezione massima dal punto di vista dell’efficacia e del prolungamento della copertura se si inocula la seconda dose entro i 21-28 giorni – ha aggiunto il virologo -. Non sappiamo però quali sono i dati reali, non sappiamo ancora cosa succederebbe se ritardassimo per più mesi. La nostra sensazione è che la seconda dose debba essere somministrata in tempo sia con il vaccino Moderna che con il Pfizer».

Sulle controindicazioni: «Ad eccezione delle reazioni allergiche o anafilattiche rarissime, in una quantità di meno di 6 per milione, non ci sono stati eventi avversi che noi abbiamo notato. In questo momento qualsiasi intervento si faccia non è mai al 100% sicuro, qualsiasi cosa si faccia su un paziente non è mai sicura 100%, però l’incidenza degli effetti collaterali è talmente bassa che i benefici sono decisamente più dei rischi».

LEGGI ANCHE: Covid-19, c’è un altro sintomo e riguarda la lingua.