Covid-19, Crisanti: “Le misure stanno rallentando l’andamento della curva”

Così Andrea Crisanti, docente di Microbiologia dell'università di Padova, intervenuto ad Agorà, su Raitre.

«Sicuramente le misure hanno avuto l’effetto di rallentare l’andamento della curva» di casi di Covid-19. Così Andrea Crisanti, docente di Microbiologia dell’università di Padova, intervenuto ad Agorà, su Raitre.

E ancora: «La prossima settimana ci dirà se questa curva si è stabilizzata, se siamo in una situazione di plateau o se effettivamente scende, perché se non scende è evidente che bisogna fare qualche altra cosa».

«Penso che era anche obiettivo del Governo smorzare il picco e distribuire l’impatto su un periodo più lungo per cercare di non compromettere la componente economica che si vuole preservare per dicembre. È un obiettivo che in qualche modo stanno raggiungendo – ha spiegato l’esperto – Sicuramente i contagi non stanno aumentando al ritmo della settimana scorsa. Se volessimo fare le debite proporzioni e ieri avessero fatto i 210mila tamponi al giorno» consueti, avremmo altri diecimila casi e «saremmo sui 35-36mila, quindi una situazione stabile. Fra 37mila e 40mila casi siamo su una situazione stabile, sono piccole variazioni».

LEGGI ANCHE: Il Covid-19 di oggi è mutato rispetto agli inizi?