Cos’è il succo gastrico? E da cosa è composto?

Il succo gastrico è un liquido acido utilizzato per la digestione e l'assimilazione del cibo. Cosa è utile sapere.

Il succo gastrico è un liquido acido utilizzato per la digestione e l’assimilazione del cibo. Il suo ruolo è dividere le grandi molecole in molecole più piccole che l’intestino può assorbire e di distruggere i microrganismi nel bolo alimentare. È secreto dalle ghiandole della parete gastrica e scaricato nel duodeno.

Produciamo quasi due litri di succo gastrico al giorno ma la sua portata e composizione variano a seconda dell’assunzione di cibo:

  • basso flusso e bassa acidità fuori dai pasti;
  • forte flusso e forte acidità durante la digestione.

Composizione del succo gastrico

Il succo gastrico è composto al 99% di acqua. La sua acidità deriva principalmente dall’acido cloridrico (HCl), che può abbassare il pH del succo gastrico a 1. L’acido cloridrico scompone i carboidrati (ad esempio scindendo il saccarosio in glucosio e fruttosio) e denatura le proteine ​​in amminoacidi. Per proteggere lo stomaco dall’acidità del succo gastrico, le cellule caliciformi producono mucina, che aderisce alla parete dell’intestino e mantiene un pH superiore a 4.

Il succo gastrico contiene anche molti enzimi.

  • la pepsina, sintetizzata come pepsinogeno, viene utilizzata per rompere i legami peptidici nelle proteine;
  • lipasi gastrica, che idrolizza i trigliceridi (acidi grassi);
  • chimosina o renina, presente principalmente nei neonati e utilizzata per digerire il latte materno;
  • il fattore intrinseco, necessario per l’assorbimento della vitamina B12.

Tutte queste secrezioni sono controllate da un complesso processo biologico innescato dai recettori sensibili agli odori e al contatto con gli alimenti.