Cosa mangiare per ammorbidire le feci? Gli alimenti consigliati a tavola

Ti ritrovi con problemi nell'emissione delle feci, queste non sono morbide. Probabilmente la tua alimentazione non è adeguata, hai bisogno...

Ti ritrovi con problemi nell’emissione delle feci, queste non risultano morbide. Probabilmente la tua alimentazione non è adeguata, hai bisogno di dare una svolta a tavola. Di seguito troverai dei consigli utili che t’immergeranno nel panorama alimentare.
Intanto, scopri perché le tue feci sono dure.

Feci dure e come ammorbidirle

Soffri di stitichezza (difficoltosa o infrequente defecazione), il gonfiore addominale, il dolore e l’evacuazione incompleta ti sono amici: non riesci ad espellere facilmente le feci (i prodotti di scarto dell’organismo).

Spesso questo fastidio è dato da una scorretta alimentazione, disidratazione o ridotto consumo di fibre. Ma anche il tuo periodo di stress può farti incorrere in questa manifestazione.

Oltretutto, potrebbero essersi sviluppate delle patologie (restringimento del lume intestinale, forma tumorale, etc.) concomitanti e le feci dure sono solamente un sintomo di queste. In questi casi è importante ricorrere ad un medico specialista che apporrà una corretta diagnosi tramite una colonscopia.

Bisogna rivolgersi al medico anche quando le feci dure sono ricorrenti, il dolore addominale diventa acuto, si presenta la febbre, la zona rettale è dolorante, inizi a perdere peso.

Anche alcuni tipi di farmaci possono portarti alla produzione delle feci dure: ansiolitici, antidepressivi, sonniferi, calcio-antagonisti, antidolorifici a base di oppioidi, chemioterapici.

Insomma, l’irregolarità intestinale può avere diverse cause ma ci concentreremo sul come rendere le feci morbide per aiutarti ad una normale defecazione.

L’alimentazione corretta deve essere introiettata come un’abitudine salutare anche per la mente oltre che per il corpo, dopotutto l’intestino è il ‘secondo cervello’ definito così perché possiede neuroni e cellule gliali che comunicano tra loro e il sistema nervoso centrale (SNC).

Sei amante degli aperitivi con cibi fritti e degli spuntini grassi? Dovresti dire ‘no’ a questi alimenti e preferirne di altri: è importante che il tuo stile di vita cambi intanto iniziando ad osservare le tue abitudini e poi introducendo a tavola i seguenti alimenti:

frutta, verdura e cereali integrali (contengono fibre e favoriranno l’espulsione facilitata delle feci perché questi alimenti promuovono la motilità). Quindi crusca, frutta secca e cruda, succhi di frutta, prugne.

Ricorda di mangiare senza fretta ma a piccoli bocconi, masticando lentamente e soprattutto di bere molta acqua per prevenire la disidratazione quale una delle cause delle feci dure.

L’olio evo ha un’azione emolliente e lubrificante per il tuo intestino.

Altri cibi lassativi? Le mele di certo sono annoverate tra questi, anche la cipolla e le nespole, i kiwi, lo yogurt naturale, le arance, la lattuga (che contiene acqua).

Per assumere più liquidi potresti considerare anche di cucinare un brodo vegetale o rigenerarti con delle tisane calde.