Coronavirus nel mondo: nuovi casi in aumento con più velocità

È stato aggiornato dalla John Hopkins University il conteggio delle vittime per il coronavirus nel mondo: sono 400mila.

È stato aggiornato dalla John Hopkins University il conteggio delle vittime per il coronavirus nel mondo. Stamattina la soglia dei morti ha superato quota 400mila, mentre i casi sono oltre 6,9 milioni.

Nel dettaglio, i decessi sono 400.013 su un totale di 6.910.014 contagi accertati. I guariti, invece, sono 3.094.075.

Come riportato dal grafico aggiornato dall’universiità statunitense, gli Usa che hanno pagato uno scotto di 109.802 vittime, seguita da Regno Unito (40.548) e Brasile (35.930).

È stato rilevato che il numero di casi di coronavirus nel mondo sta aumentando più velocemente che mai. Se da una parte i tassi di contagio stanno rallentando in Paesi fortemente colpiti all’inizio della pandemia – come la l’Italia, la Spagna e la Francia – le statistiche globali indicano che la crisi è tutt’altro che finita.

Infatti, ha sottolineato la CNN, in molti Paesi – in particolare in Sudamerica, Medio Oriente ed Africa – i contagi stanno accelerando. Mentre nel mese di aprile i nuovi casi giornalieri a livello globale non avevano mai superato le 100.000 unità, i contagi accertati hanno superato questa soglia in nove degli ultimi 10 giorni, fino ad arrivare a quota 130.400 mercoledì scorso.

LEGGI ANCHE: Covid-19, l’OMS ha cambiato idea sulle mascherine.