Coronavirus: in Iran un morto ogni 10 minuti

L'allarme Coronavirus sta funestando anche l'Iran. Nel Paese, a detta del portavoce del Ministero della Salute, muore una persona ogni dieci minuti.

L’emergenza Coronavirus è gravissima in Iran: le autorità del Paese hanno diffuso dei numeri a dir poco scioccanti, che mostrano la situazione tremenda che la pandemia sta causando nel Paese.

Le parole del portavoce del Ministero della Salute

Kianush Jahanpur, portavoce del Ministero della salute in Iran, ha pubblicato sul suo account Twitter un messaggio a dir poco scioccante.

LEGGI ANCHE: Coronavirus, scienziati inglesi: “L’isolamento sociale deve durare almeno un anno”

Nel post si legge che, sulla base delle informazioni in mano al Ministero, in Iran muore una persona ogni 10 minuti per Coronavirus. Per quanto riguarda il numero degli infetti, si parla di circa 50 persone in più ogni ora.

Al 19 marzo, il bilancio delle vittime di Coronavirus in Iran risultava pari a 1294 decessi, con 149 morti nelle ultime 24 ore. Con quasi 19mila pazienti infatti, i medici iraniani sono allo stremo per quanto riguarda la gestione dei pazienti.

Nel Paese, la lotta contro il Coronavirus sta andando avanti con non poche difficoltà per via delle dure sanzioni statunitense contro Teheran che Washington non ha intenzione di rimuovere o di ammorbidire nonostante gli appelli internazionali.

A causa della pandemia di Covid-19, in Iran sono state posticipate le celebrazioni del Nowruz, il capodanno iraniano. Le celebrazioni si svolgeranno nella giornata di oggi. Ricordiamo che, nonostante l’altissimo nuero di decessi, mercoledì scorso il gran bazar di Teheran era pieno di persone, tutti clienti impegnati negli ultimi acquisti in vista del Nowruz.

Anche sulle arterie autostradali il traffico era molto fitto e composto soprattutto da auto di persone intente a spostarsi per la sopra ricordata festività. Alireza Raisi, vice ministro della Salute, ha esortato la popolazione a evitare i viaggi e i luoghi affollati parlando nel corso di una dichiarazione alla TV di Stato. Ha altresì criticato le persone che, in questo periodo di festività, non hanno seguito le indicazioni e si sono mosse per il Paese.

Concludiamo ricordando che, nella giornata di mercoledì, il Presidente Rouhani ha difeso la trasparenza del suo Governo, accusato di essersi mosso troppo lentamente, per quanto riguarda la gestione dell’epidemia.

LEGGI ANCHE: Coronavirus, l’OMS ha smentito 9 notizie sull’infezione: le fake news