7 consigli per mangiare senza creare problemi al cuore

L'alimentazione sana è fondamentale per mantenere il cuore in saluto. Ecco, a tal proposito, alcuni suggerimenti utili.

0
Frutta e Verdura

Per mantenere in salute il cuore, innanzitutto, occorre seguire un’alimentazione sana.

Ecco, quindi, alcuni suggerimenti utili per mettere su una dieta equilibrata.

CONTROLLARE QUANTO SI MANGIA

La dimensione della porzione è cruciale quanto i cibi che si scelgono di mangiare. E sovraccaricare il piatto è il modo più semplice per mangiare più calorie di quanto non sia necessario. Il consiglio, quindi, è pesare il cibo. Grandi porzioni di verdure e frutta e piccole porzioni di prodotti ad alto contenuto calorico aiuteranno a rimanere in forma.

MANGIARE FRUTTA E VERDURA

Verdure e frutta contengono molte vitamine e minerali utili. Sono anche ottime fonti di fibre e hanno poche calorie. L’aggiunta di questo tipo di alimenti nella dieta quotidiana è semplice: basta avere qualche verdura e frutta fresca in cucina per i pasti veloci. È anche possibile scegliere ricette che hanno molti vegetali e frutta come ingredienti.

MANGIARE GRANI INTERI

I grani interi forniscono un sacco di fibre e di altre sostanze che sono importanti per regolare la pressione sanguigna. È consigliabile, quindi, sostituire i prodotti di grano raffinati con i grani interi.

RIDURRE LA QUANTITÀ DI GRASSI NON SALUTARI

Se si vogliono diminuire i livelli del colesterolo, è necessario controllare quanto grassi saturi e trans si mangiano. Il colesterolo alto può causare una malattia coronarica che aumenta significativamente il rischio di infarto e ictus.

PREFERIRE ALIMENTI A BASSO CONTENUTI DI GRASSI

Scegliete latticini a basso contenuto di grassi come fonti di proteine. È possibile optare per fagioli, piselli e lenticchie come sostituti della carne. Questi alimenti contengono proteine ma in essi non esiste alcun colesterolo.

RIDURRE IL CONSUMO DI SODIO

Molto sodio nel cibo può causare l’ipertensione. Quindi, è opportuno limitare il sodio. Gli adulti sani non dovrebbero ingerire più di 2300 mg di sodio al giorno, ovvero un cucchiaino di sale al giorno. In caso di diabete, malattie renali croniche o pressione sanguigna alta, consultare il medico per stabilire la giusta quantità.

LASCIARSI ANDARE SÌ MA UNA VOLTA OGNI TANTO

Una caramella o una porzione di patatine non rovinerà la strategia del mangiare sano.

Bisogna, però, fare attenzione: occorre che sia un’eccezione e non una regola.

Commenti