Come spazzolare i denti del cane

Consigli utili su come spazzolare i denti dei nostri amici a quattro zampe.

0

Se il tuo cane non è un appassionato di spazzolatura dei denti, non perdere la speranza.

Dal punto di vista del cane, innanzitutto, avere i denti spazzolati non è una cosa naturale.

Non dobbiamo aspettarci, quindi, che tutti i cani possano lavarsi i denti facilmente: alcuni devono semplicemente abituarsi all’idea.

Allenare il cane allo spazzolino non è diverso dall’allenarlo al guinzaglio.

Ci vuole tempo e pazienza, assicurandoti che ogni passo sia percepito come piacevole e non minaccioso dall’animale domestico.

L’obiettivo è spazzolare la superficie esterna dei denti, nell’area in cui i denti e le gengive si incontrano. I tuoi sforzi di spazzolatura dovrebbero durare soltanto uno o due minuti e ricompensa il cane durante il procedimento di pulizia.

COME SPAZZOLARE I DENTI DEL CANE

Comincia strofinando il dito nudo lungo le gengive. Fallo prima per alcuni secondi e poi per periodi di tempo più lunghi.

Aggiungi un po’ di dentifricio enzimatico sul polpastrello e massaggia le gengive del cane.

Sperimenta diversi gusti di dentifricio (pollo, fegato, malto, ecc.) e non usare mai il dentifricio umano.

Applica, poi, un po’ di dentifricio per cani a uno spazzolino da denti per animali domestici e spazzola le superfici esterne di denti e gengive.

Esistono, inoltre, anche gli spray rinfrescanti per l’alito e per evitare l’accumulo di placca.

Assicurati anche di andare regolarmente dal tuo veterinario per una profilassi dentale professionale.

In questo caso, la frequenza delle pulizie consigliate varia in base alle condizioni di salute del cane ma in genere viene consigliata ogni sei o dodici mesi.

Il piano dentale più efficace per il cane, comunque, è l’utilizzo di pulizie veterinarie professionali combinate con cure dentistiche a casa.